Plusvalenze, due giorni al fatidico 30 giugno: ecco la strategia di Ausilio per racimolare i soldi

Plusvalenze, due giorni al fatidico 30 giugno: ecco la strategia di Ausilio per racimolare i soldi

Il tempo stringe per l’Inter, e l’obiettivo dei 45 milioni di plusvalenze non è ancora stato raggiunto

di Simone Frizza, @simon29_

Mancano solo due giorni all’arrivo del fatidico 30 giugno, possibile spartiacque del destino nerazzurro in tema mercato: già l’anno scorso il superamento di questa data era stato preso come una festa dal popolo nerazzurro, convinto che da luglio sarebbero arrivati acquisti di livello, cosa che invece non si verificò.

Quest’anno invece la musica sembra essere diversa: l’Inter ha già perfezionato diversi colpi, anche di alto spessore, già prima del 30 giugno, e sembra essere pronta a farne altri dopo quella data. Questo non significa però che chiudere il bilancio di questa stagione racimolando i 45 milioni di plusvalenze necessari sia una cosa da sottovalutare: Ausilio sta infatti ancora lavorando per raggiungere l’obiettivo, e sembra avere tutti gli strumenti per farcela.

Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, infatti, per chiudere il discorso plusvalenze l’Inter guarda ancora al proprio settore giovanile: Dimarco e Biabiany sono diretti verso il Parma, mentre l’Atalanta riceverà Bettella “in cambio” di Bastoni. I bergamaschi avrebbero fatto un pensiero anche per Odgaard, anche se l’Inter lo valuta circa 10 milioni e questo avrebbe fatto quindi desistere Percassi.

LEGGI ANCHE – ECCO LE IMMAGINI DELLA SECONDA MAGLIA PER LA PROSSIMA STAGIONE!

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

DELIRIO DEI TIFOSI PER L’ARRIVO DI NAINGGOLAN IN SEDE!
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy