Conferenza post assemblea dei soci, Thohir: “Con Suning per tornare a vincere”, Zhang: “Noi avremo successo!”

Conferenza post assemblea dei soci, Thohir: “Con Suning per tornare a vincere”, Zhang: “Noi avremo successo!”

In diretta dall’hotel “Palazzo Parigi” di Milano la conferenza stampa con il gruppo cinese nuovo proprietario dell’Inter

suning thohir

Dopo l’assemblea dei soci svoltasi in mattinata, sempre presso il “Palazzo Parigi” Hotel di Milano è stata organizzata la conferenza stampa che rappresenterà il passaggio di consegne dell’Inter da Erick Thohir al nuovo patron del Suning Group Zhang Jindong.

Ad aprire la conferenza stampa è il direttore della comunicazione dell’Inter Robert Faulkner che ha ribadito l’acquisizione della società da parte di Suning Holdings Group e l’aumento di capitale.

THOHIR – “Come sapete 3 settimane fa ci trovavamo a Nanchino ospiti di Suning. Da oggi il Suning Holdings Group detiene il 68,55% del club. Sono fiero di comunicare che rimarrò presidente dell’Inter così come richiestomi da Mr. Zhang. Questo è l’inizio di una relazione di successo tra Suning e Inter. L’Inter è una delle grandi squadre calcistiche del mondo e siamo orgogliosi che Suning abbia voluto investire nell’Inter. Il Brand Inter ha una tradizione enorme. Il fatto che un gruppo cinese abbia rilevato l’Inter testimonia l’internazionalità di questo club. Se vogliamo competere a certi livelli dobbiamo investire e Suning ci consentirà di farlo. Sono grato a Suning per aver creduto in me, in Bolingbroke e in tutta la dirigenza. Lavoreremo insieme per riportare l’Inter alla gloria del passato. Sono certo che rafforzeremo la squadra e dall’inizio dell’anno prossimo avremo una nuova scuola calcio in Cina. L’Inter è stata la prima squadra di Serie A ad andare in Cina all’inizio del 1978. Abbiamo 180 milioni di fan in tutta la regione Asia-Pacifico. Grazie a Suning rafforzeremo la base dei fan. Per questo motivo il management ha già firmato un accordo con un piano di 5 anni e farà di tutto perché il nostro brand sia fortemente presente in Asia. Per competere in campo e fuori dal campo una società gloriosa come l’Inter ha bisogno degli investimenti di Suning. Per questo motivo sono entusiasta dell’acquisizione da parte di Suning del nostro club. Da quando sono arrivato qui c’è una persona e la sua famiglia che mi ha sempre sostenuto. Sotto la guida di suo padre Angelo la Grande Inter si aggiudicò due Coppe Campioni nel ’64 e nel ’65 e grazie a Massimo nel 2010 abbiamo potuto conquistare il Triplete. Rinnovo i miei ringraziamenti a Moratti e alla sua famiglia. Lui ha avuto un peso notevole nella storia dell’Inter. Abbiamo lavorato insieme e continueremo a farlo in futuro. La sua presenza non potrà mai essere dimenticata, lui continuerà a far parte della famiglia dell’Inter. Grazie soprattutto ai nostri tifosi, senza gli interisti noi non saremmo nulla, siete l’anima e il cuore di questo club. Grazie, forza Inter“.

BOLINGBROKE – “Io sono un grande fan dell’Inter e mi sento molto umile davanti alla storia di questo club e ringrazio anch’io Massimo Moratti. Tutti noi abbiamo il privilegio di lavorare nel campo dello sport. E dobbiamo essere bravi a giocare in campo e fuori dal campo. Con le persone al top nel proprio settore stiamo lavorando sotto lo stesso tetto per far grande l’Inter. Mi è stato chiesto di rimanere come amministratore delegato e ho accettato la confermato l’incarico in società. Nella stagione 2016/2017 prevediamo ulteriori aumenti economici, non dimentichiamo che quest’anno torniamo in Europa, ma il nostro obiettivo è tornare in Champions League per rafforzare il nostro brand e godere di ulteriore popolarità per investire sempre di più e rinforzarci dentro e fuori dal campo. Con il sostegno di Suning avremo accesso alla tifoseria asiatica che non vede l’ora di imparare dalla serie A. Ai nostri sponsor offriremo visibilità nel mercato asiatico e vogliamo attirare nuovi sponsor che siano cinesi o asiatici. Insieme con Suning costituiremo una partnership che consentirà di rafforzare l’Inter e il gruppo Suning. Nella scorsa stagione grazie al sostegno dei nostri tifosi le partite dell’Inter sono state le più seguite della serie A. Prometto un futuro molto entusiasmante”.

 ZHANG – “Innanzitutto vorrei congratularmi con la nazionale italiana che grazie alla vittoria di ieri sera s’è qualificata per i quarti di finale. La cosa più emozionante è che il calcio di punizione grazie al quale è arrivato il primo gol è stato tirato dal giocatore dell’Inter Eder. L’assemblea dei soci di stamattina ha segnato l’ingresso ufficiale di Suning nell’Inter. Sono molto emozionato. Noi di Suning abbiamo sempre avuto il sogno di costituire un brand internazionale e duraturo. Oggi siamo fianco a fianco con l’Inter che ha una storia e una tradizione gloriosa e importante. Vorrei ringraziare lo storico presidente Massimo Moratti che mi ha sempre mostrato fiducia. La sua passione per il calcio italiano e l’Inter mi hanno profondamente toccato. Ringrazio anche il presidente Thohir per averci scelto come interlocutori. Oltre l’entusiasmo proviamo un senso di pressione che deriva dalla responsabilità che ci siamo caricati alle spalle. Noi siamo una società di 25 anni e dobbiamo guidare un prestigioso club italiano ed europeo che ha una storia più che centenaria. In Cina e in Asia c’è il numero più grande dei tifosi e continua a crescere, mentre in Sudamerica ci sono un sacco di talenti che continua a crescere. Tuttavia, il fulcro del calcio si trova ancora in Europa. Per questo motivo abbiamo scelto di sviluppare questo settore in Europa. Tra tutti i maggiori club Suning è stato maggior attratto dall’Inter per lo spirito del club di ‘Fratelli del mondo’ che combacia alla perfezione con lo spirito della nostra società. L’Inter è stato il primo club a visitare la Cina e lì ha tantissimi tifosi. I tifosi si chiedono qual è la posizione che Suning ha scelto per l’Inter: il club resta italiano, europeo e mondiale. Noi ci siamo fusi con l’Inter. Il nostro obiettivo è arrivare primi in serie A e in Europa League. Solo così possiamo arrivare a successi in ambito internazionale. Di fronte ad un obiettivo così chiaro, la domanda è: noi avremo successo? E la risposta è chiara: noi sicuramente avremo successo! E siamo così sicuri per la tradizione di cui gode l’Inter. La fiducia deriva anche dai giocatori di fama internazionale che hanno scritto la storia dell’Inter, che sono anche diventati allenatori di fama internazionale. E poi anche grazie a Massimo Moratti che diventerà consulente dell’Inter e rimarrà fianco a fianco con noi e ci sosterrà sempre, voglio ringraziarlo ancora una volta. La nostra fiducia deriva anche da noi stessi, dato che Suning è una squadra giovane e con molta energia. Il nostro atteggiamento è quello di voler imparare dagli altri. Noi vogliamo conservare con fermezza la tradizione dell’Inter. Con l’impegno di Suning siamo sicuramente in grado di garantire un futuro pieno di splendore, grazie a tutti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy