Ecco chi è Pioli, il tecnico gentiluomo

Ecco chi è Pioli, il tecnico gentiluomo

Ritratto del tecnico che, a detta di tutti, sostituirà in panchina de Boer almeno fino alla fine del campionato

pioli inter

Per un sergente di ferro che va, un gentiluomo che arriva. Chi lo conosce dice che Stefano Pioli sia un maestro di calcio, dal carattere mite e dai modi pacati; riuscirà a conquistare i suoi nuovi giocatori? Questa la descrizione che ne fa La Gazzetta dello Sport“Da allenatore è partito dal basso, dai giovani. Poi ha conosciuto tutto il bello e tutto il brutto del mestiere: promozioni, vittorie, sconfitte, esoneri, incontri con presidente imbarazzanti. L’ultima esperienza è stata sulla panchina della Lazio: l’ha guidata al terzo posto in classifica e poi, la stagione successiva, qualcosa si è rotto ed è stato, come si dice in questi casi, «sollevato dall’incarico». Non è un fissato di schemi, moduli e altre diavolerie: ha utilizzato la difesa a tre e la difesa a quattro, il tridente in attacco oppure la mezzapunta. Come gli artigiani di una volta osserva il materiale a disposizione e lo adatta. Partendo da un principio sul quale non transige: il rispetto reciproco. Se c’è quello, si può andare lontano”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy