GdS – La moviola di PSV-Inter: facciamo chiarezza su tutti gli episodi dubbi

GdS – La moviola di PSV-Inter: facciamo chiarezza su tutti gli episodi dubbi

Generoso il giallo per Handanovic. Dubbia la posizione di Icardi sul primo gol

di Luca Tagliabue

Serata non facile per l’arbitro serbo Milorad Mazic, che in più di un’occasione si è trovato a dover prendere delle decisioni in grado di indirizzare la gara verso l’una o l’altra direzione. Il primo episodio chiave è senza dubbio il tocco di mano di Handanovic fuori dalla propria area rigore. In questo caso Bergwijn era molto defilato, quindi la decisione di graziare il portiere sloveno ha una base solida nel regolamento, per cui se non si tratta di chiara occasione da gol un estremo difensore che tocca il pallone di mano fuori area viene sanzionato come tutti gli altri giocatori. Di sicuro c’è della clemenza, non invece un errore.

Altro episodio che ha fatto discutere è quello del gol del pareggio dei nerazzurri: sugli sviluppi dell’azione Icardi si trova in fuorigioco per questione di centimetri, e, in assenza del Var che avrebbe potuto stabilire con oggettività la posizione irregolare, il direttore di gara ha scelto di lasciare proseguire. Nessun dubbio invece sul secondo gol, in cui la posizione di partenza di Icardi sul lancio di Vecino è regolare.

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – Wanda quasi investita da una bici ad Amsterdam: “Stavo per morire”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy