Inter-Atalanta, Gasperini: “Affrontata una squadra forte: per loro la Champions è vicina. Ilicic ci dà qualcosa in più”

Inter-Atalanta, Gasperini: “Affrontata una squadra forte: per loro la Champions è vicina. Ilicic ci dà qualcosa in più”

Le parole del tecnico bergamasco sull’andamento della partita di oggi

di Marco Accarino, @AccarinoMarco

Reduce da un pareggio contro l’Inter terza in classifica che proietta l’Atalanta ancor più vicina al quarto posto, l’allenatore dei bergamaschi Gian Piero Gasperini parla così ai microfoni di Sky Sport: “Abbiamo fatto una partita di sostanza, giocando con personalità. Non era facile contro una squadra forte ma abbiamo fatto una buona gara, forse con meno profondità rispetto ad altre gara. Conta la mancanza di Zapata, è un buon punto che ci teniamo stretto”.

ILICIC – “Per la continuità con cui gioca queste partite, lui come Papu e Zapata sono coloro che ci hanno dato dei valori aggiunti. Non è una partita: è tutto il campionato che fornisce queste prestazioni”.

CLASSIFICA – “Noi non pensiamo a nient’altro che alle prossime sette partite. Siamo noi, il Milan, la Lazio, la Roma ed il Torino. Penso che l’Inter sia già oltre questo discorso. Noi vogliamo l’Europa, ci serve questo obiettivo, per altri obiettivi poi ci vuole qualche altra domenica…Se parlo di Champions League? Noi giochiamo al massimo sempre e non ci tiriamo indietro mai. Non diciamo queste cose per falsa modestia o scaramanzia: il nostro percorso passa attraverso queste gare difficili. Ma sappiamo che  poi se in casa riusciamo a fare punti possiamo farcela”.

FUTURO – “Non ci penso. Giustamente i dirigenti pensano al futuro, noi allenatori pensiamo al presente. Il mio futuro è il match con l’Empoli ed un pensiero alla semifinale di ritorno per la Coppa Italia“.

piuletto

Le PAGELLE di Inter-Atalanta: Perisic da censura, Icardi impreciso. Vecino tra i migliori

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy