Kuzmanovic: “All’Inter non si può dire di no. Il derby il miglior momento della mia carriera”

Kuzmanovic: “All’Inter non si può dire di no. Il derby il miglior momento della mia carriera”

L’attuale centrocampista del Malaga, ma ex nerazzurro, racconta la sua esperienza a Milano e nella Serie A

Zdravko Kuzmanovic, intervistato da Diario Sur, ha raccontato alcuni dei momenti della sua carriera all’Inter. Il centrocampista del Malaga, ricorda con piacere la sua esperienza in nerazzurro ed è convinto che sia stata molto importante per la sua carriera.

ALLENATORI – “Ci sono stati tanti allenatori che hanno condizionato la mia carriera, ma su tutti dico Christian Gross al Basilea. Poi non posso dimenticare Cesare Prandelli e Roberto Mancini“.

INTER – “In Bundesliga si gioca diversamente che in Serie A. Allo Stoccarda ero sempre titolare e avevo la certezza delle mie qualità. Poi arrivò l’offerta dell’Inter e all’Inter non si può dire di no. In Italia il risultato è quasi tutto, ecco perché il gioco è meno aperto che in Germania o in Spagna“.

MIGLIOR MOMENTO – “Purtroppo non ho vinto nulla, ma mi resta alla mente un derby vinto quando vestivo la maglia dell’Inter. In Germania, poi, il dominio del Bayern era incontrastabile. Ricordo con grande piacere anche la convocazione al Mondiale sudafricano con la Serbia“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy