Inter-SPAL, Mattioli amaro: “Dovevamo sfruttare gli infortuni e la situazione dell’Inter. C’è una cosa che dobbiamo cambiare”

Inter-SPAL, Mattioli amaro: “Dovevamo sfruttare gli infortuni e la situazione dell’Inter. C’è una cosa che dobbiamo cambiare”

Il presidente della SPAL critico nei confronti di squadra e allenatore

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Il presidente della SPAL, Walter Mattioli, non ha certo parole al miele per la sua squadra dopo la sconfitta di oggi pomeriggio a San Siro contro l’Inter. Le ha rilasciate in zona mista, nella pancia dell’impianto sportivo milanese: “Abbiamo affrontato una delle squadre più importanti del campionato, ma dovevamo sfruttare i loro infortuni e la loro situazione con temperamento ed agonismo – spiega – Cosa che oggi non ho visto, se non in poche parti della gara”.

Ancora sulla gara di oggi: “Il passarsi la palla in continuazione e non tirare mai in porta come oggi non ti porta a vincere. Anche il mister deve trovare il giusto sistema che ci consenta di fare le partite diverse da quella di oggi. Non c’è altro sistema per poterci salvare”. La svolta, a suo avviso, dovrebbe partire direttamente dall’atteggiamento dei giocatori: “Non li voglio vedere come dopo il primo gol, quando sembrava scontato dovessimo perdere. Testa bassa e altre cose che ho visto non mi sono piaciute. Questa squadra deve avere più temperamento, sia da parte dei giocatori che del nostro mister. Probabilmente il sistema di gioco è difficile da modificare, ma abbiamo tutto quello che ci serve per poterci salvare”, dichiara.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy