GdS – La moviola di Inter-Lazio: regolare la posizione di Milinkovic, da ripetere la punizione dei nerazzurri

GdS – La moviola di Inter-Lazio: regolare la posizione di Milinkovic, da ripetere la punizione dei nerazzurri

Ecco l’analisi degli episodi più dubbi del posticipo di ieri sera

di Antonio Siragusano

E’ stata una conduzione giusta e senza sbavature quella operata dall’arbitro Paolo Silvio Mazzoleni in Inter-Lazio. A dir la verità, nella gara di San Siro persa per 0-1 dai nerazzurri, di episodi dubbi non è che ce ne siano stati moltissimi. Qualche esitazione soprattutto in occasione della rete biancoceleste, con un rapidissimo silent check che non poteva che confermare la validità dell’azione dal momento che la posizione di Milinkovic-Savic al momento del cross perfetto di Luis Alberto è regolare, tranne che per la mano unica parte del corpo oltre la linea.

Riprendendo la moviola di questa mattina sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, altro episodio che crea polemiche avviene al 37’, quando l’Inter batte a sorpresa una punizione arrivando in porta con tutta la Lazio ferma, mentre Mazzoleni discuteva con Romulo e Milinkovic. Il punto di battuta era però errato e l’arbitro fa ripetere. Al 53’ Caicedo lanciato verso Handanovic cade a terra mentre calcia, su pressione di Miranda che Mazzoleni giustamente non reputa fallosa. Il silent check di Rocchi al Var conferma la decisione dell’arbitro.

I Top & Flop di Inter-Lazio: Skriniar torna umano, Miranda non rimedia. Handanovic ed Asamoah ultimi a mollare

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy