PREPARATI AL MATCH – Tutto su Roma-Inter

PREPARATI AL MATCH – Tutto su Roma-Inter

Dopo il deludente pareggio interno con il Bologna e la pessima sconfitta a Praga, per i nerazzurri di De Boer è giunta l’ora di un’altra gara decisiva: l’obiettivo è non uscire da Roma senza punti.

Commenta per primo!

LA STORIA

LA STORIA – La storia di questo match inizia una domenica di marzo del 1928 con un netto 3-0 in favore dei padroni di casa, i quali hanno sempre goduto in minima parte di un certo dominio territoriale. 41 infatti sono i successi giallorossi, a fronte di 24 pareggi e 31 vittorie interiste, la più netta delle quali è un 2-6 del 1968, con Corso e Mazzola in grande spolvero. Degno di nota è il match del 3 maggio 1999, terminato con il clamoroso punteggio di 4-5 per l’Inter: era l’ultima Roma della prima era-Zeman, autrice di partite memorabili tanto in positivo quanto in negativo; era l’ultima vera Inter di Ronaldo, Zamorano e Simeone. A partire dal 2006, quando con calciopoli le due compagini sono diventate le maggiori pretendenti allo scudetto, il match ha assunto grande significato ed è stato sempre molto spettacolare e ricco di gol: la vittoria manca ai nerazzurri dal 19 aprile del 2011, quando Stankovic siglò la rete decisiva in Coppa Italia. Nella stagione 2014-15 i padroni di casa si imposero sul Biscione con un severo 4-2 (in gol per i nerazzurri Ranocchia e Osvaldo), mentre a marzo di quest’anno Perisic e Nainggolan hanno fissato il risultato sull’1-1. Inoltre nel 1991 le due squadre si affrontarono in finale di Coppa Uefa: a Roma i giallorossi ebbero la meglio con gol di Rizzitelli, ma alla fine il trofeo andò ai nerazzurri.

→ SCORRI LE SCHEDE 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy