PUNTO PRIMAVERA – Il solito Mulattieri non basta: Inter devi cambiare marcia!

PUNTO PRIMAVERA – Il solito Mulattieri non basta: Inter devi cambiare marcia!

Un pareggio ed una sconfitta in tre giorni per i ragazzi di Madonna

di Davide Ricci, @davide_r22

Era iniziato con una vittoria sull’Empoli il 2020 dell’Inter Primavera che dunque ha inaugurato il nuovo anno con il piede giusto. I nerazzurri – dopo un periodo di appannamento – sembravano finalmente in ripresa e pronti per essere ancora una volta protagonisti in questa seconda parte di stagione dove ci sono degli ottavi di Youth Leaague da giocare. Il pareggio con il Cagliari e la pesante sconfitta sul campo della Sampdoria però lasciano molto amaro in bocca.

CI PENSA SEMPRE MULATTIERI – E’ autore di una grande stagione e lo sta dimostrando giornata dopo giornata: Samuele Mulattieri toglie – per l’ennesima volta – le castagne dal fuoco all’Inter di Armando Madonna. L’attaccante nerazzurro arriva a quota 8 gol in 15 presenze tra campionato e coppa, ma quello di sabato è fondamentale dato l’importanza della partita. In un match fortemente condizionato dal vento, l’Inter affronta in trasferta il Cagliari secondo in classifica: per continuare la rincorsa i ragazzi interisti hanno bisogno di una vittoria ma ad inizio secondo tempo Gagliano mette paura ai nerazzurri che si vedono in svantaggio. I ragazzi di Madonna però sono bravi a non scoraggiarsi e a 15 minuti dalla fine pareggiano grazie alla rete del solito Mulattieri e restano dunque in scia dei sardi.

UN KO PESANTE – Nel recupero dell’ottava giornata del campionato Primavera 1, l’Inter fa visita alla Sampdoria di mister Cottafava in un match decisamente alla sua portata. I favori del pronostico infatti sono tutti dalla parte del nerazzurri che con una vittoria andrebbero a -2 dal 2° posto occupato dal Cagliari. La partita però fin dall’inizio si fa complicata con l’Inter che riesce a rendersi pericolosa in un paio di occasioni con Mulattieri Schirò ma non trova la via della rete. In vantaggio ci vanno quindi i padroni di casa al 40′ con la rete di D’Amico su calcio di punizione. All’intervallo le squadre vanno negli spogliatoi sull’1-0 e ad inizio ripresa, quando i nerazzurri producono il massimo sforzo per cercare il pareggio, la Samp trova il 2-0 su contropiede con Rocha. Madonna le prova tutte a questo punto con le sostituzioni e al 78′ Casadei accorcia le distanze ma non basta, i blucerchiati restano in 10 per l’espulsione di Pompetti ma portano a casa il risultato. Una brutta sconfitta quella di oggi che complica decisamente i piani dell’Inter, che ora deve decisamente cambiare marcia se vuole competere per le zone alte della classifica ed arrivare in forma agli ottavi di Youth League.

PROSSIMO TURNO –  Sabato alle ore 11:00 l’Inter Primavera ospiterà a Milano il Pescara per la prima gara del girone di ritorno del campionato Primavera 1.

CLASSIFICA –

  1. Atalanta 41
  2. Cagliari 32
  3. Inter 27
  4. Juventus 27
  5. Roma 26
  6. Genoa 24
  7. Sampdoria 22
  8. Empoli 20
  9. Torino 18
  10. Sassuolo 17
  11. Lazio 17
  12. Bologna 16
  13. Fiorentina 15
  14. Pescara 14
  15. Chievoverona 10
  16. Napoli 9

 


Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE MERCATO – Atteso il rilancio per Eriksen, Gabigol-Flamengo entro il fine settimana. Il Barcellona non molla Lautaro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy