Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MARCUS THURAM INTER

Bild – Marcus Thuram-Inter, possibile sì a gennaio per 10 milioni: i due fattori determinanti

Marcus Thuram Inter
Dalla Germania si aspettano movimento già da gennaio

Simone Frizza

Marcus Thuram potrebbe lasciare il Borussia Mönchengladbach già a gennaio per una cifra vicina ai 10 milioni di euro, ovvero circa un terzo del suo effettivo valore di mercato, secondo le stime. A riportare questa notizia è la Bild, che contestualmente parla anche dell'interesse di Inter, Juventus, Tottenham e Marsiglia per l'attaccante francese. Il contratto di Thuram scadrà a giugno 2023, motivo per cui la sessione invernale di calciomercato è l'ultima in cui poter provare a monetizzare una sua cessione. In questo senso, per il 'Gladbach ci sono due fattori molto importanti in gioco, uno positivo e uno negativo.

Situazione - Il fattore positivo è la convocazione di Thuram per il Mondiale con la Francia. A seguito di un inizio di stagione molto positivo già in Germania, la vetrina del Qatar potrebbe alzare ulteriormente l'attenzione intorno al classe 1997, spingendo qualche club a volerne velocizzare l'acquisto per anticipare la concorrenza. A giocare invece contro il Borussia è la situazione contrattuale di un'altra stella della squadra, Ramy Bensebaini. Essendo anche lui in scadenza nel giugno 2023, verosimilmente il club non può permettersi di bruciare totalmente un capitale simile. La possibilità di incassare qualcosa - anche se meno del previsto - da uno dei due potrebbe quindi essere colta al volo, e attualmente Thuram è senza dubbio il più corteggiato tra i due.

Inter - Ma l'Inter come può permettersi un investimento simile nel mese di gennaio? La via percorribile, in questo senso, sembra essere una sola: cedere Correa e Gagliardini, così da ricavare un gruzzoletto sufficiente da poter reinvestire su Thuram. Un colpo di questo tipo sarebbe fondamentale per il club: in attacco infatti, tra un Correa incostante, un Dzeko non più giovanissimo e un Lukaku tutto da ritrovare, il francese sarebbe immediatamente un punto fermo da poter schierare di fianco a Lautaro.

L'OPINIONE DI PASSIONE INTER

Quella di Marcus Thuram è indubbiamente un'occasione ghiottissima, probabilmente irripetibile. Date le condizioni economiche con cui deve convivere il management, però, la strada per raggiungerlo è molto stretta. Se, ad esempio, quasi tre anni fa l'operazione Eriksen venne fatta in una fase di espansione di Suning, oggi la situazione è diametralmente opposta. Risulta quantomeno difficile immaginare che, a gennaio, si riescano a piazzare a titolo definitivo sia Correa che Gagliardini. Quindi, la sensazione è che a fare la differenza potrebbero essere i tempi: arrivare per primi sul giocatore e conquistarlo con un progetto importante e un corteggiamento intenso potrebbe compensare le possibilità di spesa indubbiamente inferiori rispetto alle concorrenti, soprattutto straniere.