“Veloce, forte e resistente”. Conte fa l’identikit di un calciatore ben preciso senza mai nominarlo

Il tecnico ha in mente il suo prototipo di calciatore top

di Simone Frizza, @simon29_

Manco a farlo apposta, durante l’intervista concessa ieri a La Gazzetta dello Sport Antonio Conte ha fatto l’identikit del suo calciatore ideale senza neanche nominarlo. E non è un caso che il prototipo ideale del giocatore “veloce, forte, resistente e tecnico” risponda al nome di N’Golo Kanté, il sogno proibito del tecnico leccese. L’Inter ha provato a portarlo a Milano già in estate, ma le richieste del Chelsea sono state considerate eccessive a fronte di cessioni importanti che non sono arrivate.

N’Golo Kanté, Getty Images

Non è però da escludere – anzi, è probabile – che Marotta ci riprovi nelle prossime sessioni di mercato. Kanté rappresenterebbe quei valori tecnici che nell’Inter sono già incarnati da Vidal, Barella e Lukaku. Un calciatore veloce e forte nelle gambe, ma soprattutto nella testa, quella che spesso, purtroppo, manca ai ragazzi più giovani nei momenti clou della stagione. E a questo abbina una resistenza invidiabile, frutto di sacrificio e dedizione con cui interpreta ogni singolo allenamento. Un vero e proprio fuoriclasse.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy