Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

Chi è Kristjan Asllani, il centrocampista che piace all’Inter

Asllani

L'identikit del giocane mediano

Pietro Magnani

In mezzo ai nomi che girano da mesi, come quello di Frattesi, per il centrocampo dell'Inter, che ha appena blindato Brozovic, stanno salendo le quotazioni di un altro giovane di belle speranze, Kristjan Asllani, mediano che si sta mettendo in luce all'Empoli. Il ragazzo albanese è un prodotto del vivaio toscano e, pur non essendo titolare, ha sfruttato tutte le occasioni messegli a disposizione per mostrare un grande potenziale. I nerazzurri lo monitorano con interesse, sempre pronti a piazzare un colpo giovane e low cost su cui costruire il futuro. Vediamo nel dettaglio chi è veramente Asllani.

Asllani

Asllani non è un giocatore molto propositivo va detto. Principalmente è un interno di centrocampo/mediano molto ligio al dovere, che occupa la zona di competenza lottando su ogni centimetro di campo per non fare passare gli avversari. Dotato di un piede discreto, anche se non eccelso, ha nei tackle e nei contrasti il punto forte del suo repertorio, senza però quasi mai commettere falli pericolosi o da cartellino. Coraggioso e temerario nonostante non abbia una stazza da Marcantonio, (1 metro e 75 di altezza) l'albanese è il classico incontrista dal baricentro basto, difficile da spostare e rapido a sufficienza per tappare i buchi lasciati dai compagni più propositivi. Non una mezzala di quelle che piacciono a Inzaghi insomma, ma, specie per rapidità, età e grinta, un possibile upgrade notevole di Vidal, Vecino o Gagliardini.

LA STAGIONE DI ASLLANI

PARTITE: 25 (17 IN PRIMA SQUADRA, 8 IN PRIMAVERA)

MINUTI GIOCATI: 1517

GOAL: 3 (IN PRIMAVERA)

ASSIST: 1 (IN COPPA ITALIA CON LA PRIMA SQUADRA)

CARTELLINI:2 (GIALLI)

PRECISIONE PASSAGGI: 84%

PALLONI INTERCETTATI A PARTITA: 0,6

TACKLE A PARTITA: 0,4

POSSESSI VINTI A PARTITA: 1,9 (50%)

PALLE PERSE A PARTITA: 5,9

VALORE DI MERCATO: 3,5 MILIONI

 

Asllani

Asllani, pur giocando poco in prima squadra, ha dimostrato grande carattere e grinta. Il giovane albanese ha personalità da vendere per essere solo un ventenne e non ha caso era leader della forte squadra Primavera dell'Empoli. Forse è ancora presto per fargli fare il grande salto, è ancora giovane e ha dimostrato poco, ma agendo adesso si eviterebbero le aste che invece ci sono attorno a Frattesi o Scamacca. L'ideale sarebbe acquistarne il cartellino ad un prezzo molto contenuto per poi magari lasciarlo proprio a Empoli, dove è cresciuto ed è a suo agio, in prestito per continuare la maturazione. Così facendo l'Inter potrebbe trovarsi poi per le mani un giocatore maturo e da Inter, anziché una scommessa. Se invece non dovesse esplodere definitivamente, l'investimento molto contenuto ne mitigherebbe le ripecussioni.