CdS – Il mercato a costo zero complica le piste de Paul e Gervinho. Marotta a caccia di occasioni: il punto

Gennaio si prospetta un mese molto movimentato in casa nerazzurra

di Andrea Pennacchi

Ieri è stata una giornata importante per il nuovo anno in arrivo dell’Inter. L’incontro tanto atteso tra Antonio Conte e la dirigenza è andato in scena ad Appiano Gentile e ha gettato le basi per quelle che saranno le future mosse di mercato. La linea comune che è uscita dal summit è quella di mantenere un profilo basso e fare operazioni a ‘costo zero’, cioè autofinanziate con le cessioni, vedi il ritorno di Nainggolan al Cagliari.

conte inter
Antonio Conte, Getty Images

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, questa strategia imposta da Zhang complica la vita ai piani di Conte. Il tecnico leccese, infatti, ha individuato da tempo de Paul e Gervinho come possibili rinforzi, ma a queste condizioni diventa molto complicato poter trattare con Udinese e Parma.

Marotta, tuttavia, cercherà delle alternative ed è sempre attento a cogliere le occasioni che capitano in giro per l’Europa. Una di queste potrebbe essere Origi, che è stato proposto in prestito dal Liverpool, o il Papu Gomez, in rotta con l’Atalanta. Insomma, l’allenatore nerazzurro chiede un centrocampista e un attaccante come rinforzi primari e l’Inter vuole cogliere le opportunità più ghiotte per accontentarlo.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy