Mercato – Inter, il punto sui 5 nomi più caldi in entrata: da Tonali a Kumbulla

Analizziamo le possibilità del club nerazzurro per ogni calciatore

di Antonio Siragusano

Ancora qualche settimana, giusto il tempo di assistere al cammino europeo dell’Inter che lunedì sera dovrà necessariamente superare il Bayer Leverkusen per poter accedere alla semifinale di Europa League, e la dirigenza nerazzurra tornerà a muoversi sul mercato dei calciatori in entrata. Dopo aver anticipato ai tifosi interisti l’acquisto di Achraf Hakimi messo a segno lo scorso giugno, le aspettative si sono chiaramente alzate in vista dei colpi futuri. Andiamo dunque a vedere i cinque nomi più caldi del momento in casa Inter.

CALCIOMERCATO INTER, 5 NOMI CALDI

Marash Kumbulla – Dopo aver frenato con il Torino per Izzo, tra gli obiettivi della difesa il giovane classe 2000 resta quello che più piace dalle parti di Appiano Gentile. I rapporti con l’Hellas Verona sono ottimi e si sta lavorando da diverse settimane sulla giusta formula per il trasferimento. L’idea dell’Inter è quella di inserire un paio di contropartite tecniche, tra cui il giovane Vergani e il possibile rinnovo del prestito di Salcedo, per abbassare una valutazione che si aggira attualmente sui 30 milioni di euro.

Emerson Palmieri – L’identikit è quello giusto: l’ex Roma e Palermo ha scavalcato tutti gli altri profili sondati dal club nerazzurro per la corsia di sinistra. Antonio Conte ha già avuto modo di allenare l’italo-brasiliano nei suoi ultimi mesi a Londra e sa bene che le caratteristiche del ragazzo si incastrerebbero perfettamente con le sue idee tattiche.

Tanguy Ndombele – Nei giorni scorsi è stato il nome più chiacchierato in orbita Inter. Il centrocampista francese è un uscita dal Tottenham a causa dei rapporti complicati con José Mourinho. La valutazione di 70 milioni di euro, però, lo rende praticamente inavvicinabile: l’unica strada per averlo porta ad uno scambio di cartellini alla pari con Milan Skriniar.

Sandro Tonali – E’ senz’altro tra i calciatori su cui il club interista lavora da più tempo. Nonostante l’inserimento del Milan delle ultime settimane, l’Inter resta nettamente in vantaggio grazie ai contatti quotidiani che Marotta e Ausilio intrattengono con Cellino. L’obiettivo è quello di chiudere l’operazione sui 35 milioni di euro, alle condizioni dettate dai nerazzurri.

Edin Dzeko – Qui parliamo di un obiettivo che potrebbe riaccendersi. Il centravanti bosniaco, numero uno tra gli attaccanti richiesti da Conte alla dirigenza, già lo scorso anno era stato ad un passo dall’arrivo a Milano. Dopo lo sfogo contro allenatore e società di ieri sera – a causa dell’eliminazione dall’EL contro il Siviglia – il suo futuro può tornare in bilico.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy