Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

Skriniar, basta melina: entro Natale l’Inter vuole una risposta definitiva

Skriniar, basta melina: entro Natale l’Inter vuole una risposta definitiva - immagine 1
L'ultimatum al difensore slovacco

Pietro Magnani

La pazienza ha un limite e quella dell'Inter sembra ormai prossima allo zero. Milan Skriniar infatti non ha ancora dato una risposta sulla proposta di rinnovo di contratto dell'Inter ed il tempo stringe. Un tira e molla infinito, figlio della cessione mancata in estate e del contratto in scadenza nel 2023. Ora però i nerazzurri vogliono una risposta concreta: non possono rimanere nell'incertezza fino a giugno con un asset tanto importante.

Skriniar Inter

La scadenza finale, secondo La Gazzetta dello Sport, è fissata per Natale. Entro il 25 dicembre lo slovacco deve dare una risposta certa al club sulla propria volontà. Venerdì dovrebbe esserci un ulteriore incontro tra la dirigenza e l'entourage del calciatore, per cercare di ottenere, finalmente, una risposta definitiva, positiva o negativa che sia. Siamo quasi al dentro o fuori: l'Inter ha fatto la sua offerta da 6 milioni, bonus inclusi, e non può e non vuole aumentarla.

Ora la palla passa al difensore, che finora ha solo ascoltato, senza fare richieste o chiedere una cifra specifica. Un atteggiamento che pareva positivo, un sintomo di disponibilità, ma che invece ha fatto arenare la trattativa fino ad ora. Milan, che vuoi fare? È ora di scegliere.

L'OPINIONE DI PASSIONE INTER

Che ci sia una piccola "ripicca" per essere stato messo sul mercato in estate? Forse. Ma ad un certo punto bisogna anche guardare in faccia la realtà. L'Inter negli ultimi mesi è tornata sui suoi passi, dimostrando, non solo a parole, il proprio interesse nel trattenere Skriniar. Se effettivamente, come è stato sbandierato ai 4 venti, Skriniar ama così tanto l'Inter, allora forse sarebbe anche ora di chiudere questo teatrino. Nessuno lo biasimerà se vorrà andare a guadagnare cifre fuori mercato. Ma almeno che si abbia il coraggio di dire apertamente cosa si vuole fare nel proprio futuro, senza tenere sulle spine un club ed un'intera tifoseria. Se è amore vero si resta. O in alternativa se, quantomeno, amore è stato, allora si dice chiaramente che è giunta l'ora di salutarsi.

tutte le notizie di