Accadde Oggi – 23 agosto 2015: Jovetic, magia allo scadere. L’Atalanta è battuta a San Siro

L’Inter vince la prima di cinque gare di fila grazie ad un bellissimo tiro del montenegrino

di Marco Accarino

L’estate del 2015 per i tifosi nerazzurri rievoca, senza pensare a quelli che saranno poi i risultati ottenuti in stagione, un periodo sicuramente brillante. Dal mercato infatti arrivano nomi importanti: Miranda in difesa, Kondogbia a centrocampo e la coppia Perisic-Jovetic per l’attacco sono i colpi più importanti di quella sessione di trasferimento.

Protagonista della prima parte di campionato – chiuso in vetta alla classifica – l’Inter di Roberto Mancini inizia la Serie A 2015-16 con ben cinque vittorie di fila, interrotte solo dalla clamorosa caduta tra le mura amiche di San Siro contro la Fiorentina (sorpresa di quell’inizio di campionat0). Alla prima giornata i nerazzurri di Milano incontrano in casa l’Atalanta – all’inizio del proprio percorso di crescita – che dà loro filo da torcere. La partita presenta un canovaccio ben preciso: è l’Inter a fare la partita, ma il risultato non si sblocca. A nulla servono le conclusioni, tra le altre, di Kondogbia – il più pericoloso per la formazione del Mancio – e di Jovetic dalla distanza. Sembrerebbe una partita ormai scritta, ma ecco che ad una manciata di secondi dal termine è proprio il montenegrino ad estrarre il coniglio dal cilindro: Miranda accelera la ripresa del gioco battendo velocemente una rimessa laterale e servendo Jovetic al limite dell’area. Il nuovo 10 nerazzurro – numero preso dopo la partenza di Mateo Kovacic in direzione Real Madrid – controlla in maniera perfetta il pallone e lascia partire un destro a giro meraviglioso che non lascia scampo a Sportiello. Una magia che fa impazzire San Siro e regala i primi tre punti della stagione all’Inter.

>>>Iscriviti al canale YouTube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy