Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Accadde Oggi – 7 gennaio 2012: Inter-Parma 5-0, super Milito e Thiago Motta. Ma che perla Faraoni

I nerazzurri regalano a Ranieri la quinta vittoria consecutiva in campionato, di Pazzini l’altra rete della gara

Andrea Ilari

"Contrassegnata da risultati non esaltanti e dall'avvicendarsi di ben tre allenatori, la stagione 2011-2012 per l'Inter è stata tutt'altro che agevole. Dopo la fallimentare esperienza di Gasperini – scelto per far fronte all'addio di Leonardo - sarebbe toccato a Claudio Ranieri guidare i nerazzurri. E proprio con il tecnico romano in panchina l'Inter scese in campo per la prima gara a S. Siro del 2012.

"Il 7 gennaio infatti era in programma Inter-Parma, gara valida per la 17esima giornata della Serie A. Partita alla quale i nerazzurri  arrivarono da quinti in classifica e con la voglia di allungare a cinque la striscia di vittorie consecutive in campionato. Obiettivo portato a termine grazie a una grande prestazione, con risultato in ghiaccio già dopo la prima frazione di gioco.

"Al 17esimo minuto infatti i nerazzurri sono in vantaggio di due reti. Prima Diego Milito che raccoglie il cross dalla sinistra a mezza altezza di Alvarez (13’) e poi Thiago Motta con una conclusione dal limite su ribattuta della difesa emiliana, battono Mirante spianando la strada per la goleada. Al minuto 41 il terzo gol. Milito allarga sulla fascia per Maicon che mette una perfetta palla al centro per lo stesso Principe che non deve far altro che insaccare di testa.

"Attaccante argentino protagonista anche della quarta segnatura con l'assist per Pazzini. La punta italiana scatta in linea con l’ultimo difensore del Parma e batte Mirante con un bel colpo sotto. C’è ancora spazio per il quinto gol dell'Inter, messo a segno da Faraoni, alla prima rete in Serie A. Su ribattuta della difesa dei ducali, il giovane nerazzurro colpisce al volo da fuori area. La palla assume una traiettoria stupenda, che bacia la traversa e si insacca imparabilmente alle spalle di Mirante.