Bucchioni: “Inter, nessun ridimensionamento con Suning. Sul rinnovo di Icardi…”

Bucchioni: “Inter, nessun ridimensionamento con Suning. Sul rinnovo di Icardi…”

Il giornalista ha analizzato la situazione dell’ambiente nerazzurro

di Rinaldo Chiappini

Nel suo editoriale per TuttoMercatoWeb Enzo Bucchioni ha analizzato la situazione in casa nerazzurra dopo l’addio di Walter Sabatini: “L’addio ravvicinato di Sabatini e Capello al mondo Suning e alla Cina hanno fatto pensare e scrivere di tutto e di più. La più grossa racconta più o meno così: Suning rivende l’Inter e lascia il calcio. Niente di più falso. Non è così. Nessun addio, nessun ridimensionamento o ripensamento. E allora? Che succede? Chi pensa che i cinesi, in assoluto e non soltanto il signor Zhang, ragionino come noi, abbiano la nostra stessa idea del mondo e degli affari, sbaglia di grosso. Chi ritiene che il fatto stesso che noi sappiamo più di calcio di loro possa autorizzarci ad avere l’ultima parola, sbaglia ancor di più. Suning ha già messo nell’Inter quasi 600 milioni, ma anche ieri Steven Zhang ha ribadito che i programmi di rafforzamento comunque andranno avanti. Naturalmente con oculatezza e attenzione ai conti. Fair play finanziario a parte, oggi comunque è fondamentale che i bilanci delle società siano in ordine. Chi pensava che la ricchissima Suning potesse immettere capitali a pioggia ha sbagliato di grosso, non sono più i tempi dei ricchi scemi. I cinesi investiranno ancora, vogliono la Champions stabilmente, ma con tempi e modi compatibili. Ma investiranno, è certo, e la conferma è importante. La dimostrazione arriva dall’acquisto di Lautaro Martinez, pagato quasi venticinque milioni. Ma l’altra dimostrazione, quella che il bilancio va sempre osservato, arriva anche dall’ingaggio di due svincolati come De Vrij della Lazio e Asamoah della Juve. L’Inter vuole crescere con intelligenza. Il problema vero, caso mai, è il rinnovo di Icardi che sta chiedendo cifre molto elevate di ingaggio (alla fine con i bonus circa otto milioni) per rinnovare e alzare la clausola rescissoria a 200 milioni. Si discute, ma l’accordo non è facile e attorno a Icardi continuano ad esserci molte sirene. Finirà sul mercato sostituito proprio da Lautaro Martinez? Per ora Icardi sembra molto legato all’Inter, non ha avanzato richieste in questo senso, ma il caso è aperto”.

Leggi anche: I convocati di Luciano Spalletti per Inter-Hellas Verona

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

MAURO ICARDI, 100 GOL IN SERIE A E PER L’INTER E’ SOLO L’INIZIO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy