Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Burdisso: “Sempre grato a Moratti, all’Inter mi sono sentito a casa. Quando sono andato alla Roma…”

L'intervento dell'ex difensore nerazzurro in diretta Instagram

Antonio Siragusano

"Poche presentazioni: la storia di Nicolas Burdisso in Serie A è stata talmente intensa e ricca di ricordi con le maglie di Inter, Roma, Genoa e Torino che ovunque è andato ha lasciato una traccia importante. Prelevato dai nerazzurri da giovane dal Boca Juniors, l'ex difensore centrale dopo aver chiuso la carriera in Italia è tornato in Argentina nel 2018 proprio negli xeneizes nel ruolo di direttore sportivo. Una prima esperienza dirigenziale, questa, durata però una sola stagione, visto che lo scorso dicembre 2019 Burdisso ha detto addio al suo nuovo lavoro al Boca. Intervenuto questo pomeriggio in diretta Instagram su Casa Di Marzio, ecco alcuni passaggi delle sue parole:

"ARRIVO IN ITALIA - "Quello che mi rimane dentro è la maniera di vivere il calcio in Italia. Sono arrivato all'Inter grazie a Lele Oriali e Marco Branca. Ho avuto a che fare con tanti direttori, è bello aver imparato da tutti per la mia carriera da dirigente. La cultura del calcio italiano è bellissima, ho avuto grandi allenatori. Mancini e Mourinho ad esempio. Mourinho quando è arrivato con la sua leadership, il suo carisma dai tempi del Chelsea".

"SULL'ESPERIENZA ALL'INTER - "E' il periodo in cui mi sono fermato per la malattia di mia figlia. Ho sentito il popolo interista al mio fianco, e non era scontato. Quando sono tornato mi sentivo accompagnato, tutelato dal presidente Moratti. Sono rimasto cinque anni a Milano con questa dura situazione, ma mi sono sentito sempre a casa, a 22 anni non era scontato. Un grande club, c'era tanta pressione. Nel 2009 sono dovuto andare alla Roma e lottare per lo scudetto contro l'Inter. Lì ho conosciuto un mondo pazzesco, si vive il calcio come in Argentina. Mentre all'Inter giocavo ovunque, lì facevo solo il centrale. E' stato bello a livello affettivo giocare con l'Inter, ma non contro la mia vecchia squadra, ero molto contento della loro Champions".

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/inter-news-live/