Capello: “L’Inter deve contrastare Messi, va raddoppiato sempre. Conte? Ha fatto pulizia, ora la squadra è solida”

Capello: “L’Inter deve contrastare Messi, va raddoppiato sempre. Conte? Ha fatto pulizia, ora la squadra è solida”

Il mister ha parlato di come poter fermare la Pulce al Camp Nou

di Alexander Ginestous, @AGinestous

Intervenuto in qualità di ospite negli studi di Sky Sport, l’ex mister Fabio Capello ha parlato di come poter fermare Messi in vista della supersfida di stasera tra Barcellona e Inter.

Ecco le sue parole: ”’Conte dice che con o senza Messi non cambia nulla? Non è vero, cambia un po’. Va creato un sistema per bloccarlo, dipenderà poi dalla posizione in campo che occuperà. Messi va raddoppiato sempre, non può trovarsi libero di partire. Sia i centrocampisti che gli esterni devono lavorare molto. Serve pressione costante su di lui perché fa la differenza sempre. Magari non fa niente per 80 minuti, poi fa due giocate che valgono da sole il prezzo del biglietto. In base a dove giocherà Messi, Conte ha preparato le soluzioni. Serve una barriera ancora prima dei tre difensori”.

Rotazioni – “L’Inter ha una rosa valida, giocatori forti. Parte con una base per cui sa già come giocare, il gruppo è stato creato da Spalletti e Conte ha fatto pulizia, era importante. Nessuno può fare i capricci o pensare di essere il più importante. L’Inter è solida, difficile da affrontare, prende pochi gol, ha un gran portiere e ha sempre voglia di fare bene in campo”.

Icardi“Va portato in area di rigore, e questa sera non sarà semplice arrivarci. Non penso potesse essere utile oggi”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Barcellona-Inter, le probabili formazioni: torna la GDS, Sanchez con Lautaro. Dubbio Messi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy