CdS – Lautaro-Inter, nessuna paura sul fronte Barcellona: è un club amico, si esclude il pagamento della clausola

CdS – Lautaro-Inter, nessuna paura sul fronte Barcellona: è un club amico, si esclude il pagamento della clausola

Questa eventualità, in casa nerazzurra, verrebbe considerata come un modo per rovinare i rapporti

di Simone Frizza, @simon29_

Rispetto ai tanti dubbi che regnavano durante la scorsa stagione – soprattutto dal punto di vista del tecnico -, oggi Lautaro Martinez rappresenta una delle vere certezze della nuova Inter di Antonio Conte. E la società, abbagliata dalla stella sempre più luminosa del Toro, lavora già per il rinnovo di contratto. L’obiettivo è, in primis, quello di eliminare la pericolosa – ed oggi, probabilmente, quasi vantaggiosa – clausola rescissoria da 111 milioni di euro, che per le big europee potrebbe rappresentare un’occasione ghiotta per portarsi a casa un calciatore dal futuro garantito.

Da questo punto di vista, però, il Corriere dello Sport spiega come l’Inter sia abbastanza tranquilla. Il club considerato da mesi più caldo sul fronte Martinez è il Barcellona, che però da Viale della Liberazione considerano un club amico e per questo motivo escludono un pagamento della clausola rescissoria da parte loro, cosa che rovinerebbe i rapporti. Sarà necessario, invece, trovare un accordo sul nuovo ingaggio: il club nerazzurro vorrebbe alzarlo per gradi e passare dagli attuali 2,2 milioni annui a 3,5 più bonus, mentre l’entourage del Toro punta a portarlo immediatamente a quote da top player, chiedendone circa 5 annui.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – L’Inter si gode la sua LuLa. Serena: “Sono come me e Diaz”, Adani: “Come fai a non emozionarti?”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy