Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Chirico su Calciopoli: “All’Inter uno scudetto nonostante gli illeciti di Moratti e Facchetti”

Il giornalista bianconero ritorna sulla questione Calciopoli, attaccando duramente le parole di alcuni personaggi interisti, fra cui Mentana e Bonolis

Raffaele Digirolamo

Le parole di Massimo Moratti, con le quali lo storico presidente nerazzurro ha dichiarato chiusa la vicenda Calciopoli, hanno riaperto il dibattito riguardante il processo che costò due scudetti ed una retrocessione in Serie B alla JuventusFra i tanti personaggi legati al mondo nerazzurro ad essere intervenuti a riguardo, c'è anche Paolo Bonolis, che ha chiosato: "la Juve ha pagato meno di quello che si sarebbe meritato. Abbandoniamo pure il rancore, resta la cicatrice".

Alle parole di Bonolis ha risposto, attraverso calciomercato.com, lo juventino Marcello Chirico: "Quale cicatrice? L'Inter si è portata a casa uno scudetto, nonostante la scoperta postuma da parte del pm federale Palazzi di illeciti art. 1 e art. 6 commessi proprio da Moratti e Facchetti, e alla Juventus gliene vennero tolti 2 (uno nemmeno finito sotto inchiesta) con l'aggiunta della retrocessione in Serie B con penalizzazione. Il tutto, va ricordato a Bonolis, senza aver mai accertato l'esistenza di una sola partita truccata". 

Il giornalista bianconero continua polemico: "Eppure, a suo dire, la "cicatrice" la porterebbero loro, gli interisti. Forse dimenticando le pressioni fatte per truccare un sorteggio arbitrale e designare Collina come direttore di gara di un derby d'Italia; o l'ex presidente Carraroche istruisce Bergamo prima di un Inter-Juve ("che non si sbagli a favore della Juve, per carità!"); o ancora, un'esplicita richiesta, fatta sempre a Bergamo, di convincere l'arbitro designato a far vincere una semifinale di Coppa Italia all'Inter. Tutto documentato, tutto vero, a differenza delle partite truccate per far vincere la Juventus. Mai trovate, solo millantate. Però Bonolis è ancora risentito perché la Juventus sia stata retrocessa solo in Serie B anziché in Serie C, e Moratti ha sancito che è arrivata l'ora di chiudere per sempre il capitolo Calciopoli". 

"VIDEO - La preghiera di Savino alla Madonnina: "Facci vincere il derby"