Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Il Codacons contro il nuovo San Siro: “Diffidiamo il Comune dal proseguire col progetto, ecco perché”

Gli argomenti dell'associazioni foraggiati dai risultati di un sondaggio Swg

Lorenzo Della Savia

"In effetti, mancava giusto il Codacons a unirsi fuori tempo massimo alle battaglie dei comitati contro il nuovo stadio di San Siro. Un impianto che a Inter e Milan servirebbe ovviamente come il pane, nonostante un recente sondaggio di Swg per il Corriere della Sera abbia foraggiato gli argomenti di chi vi sia contrario: il sondaggio - il cui campione è tutto da valutare - dipingeva i milanesi come contrari al nuovo impianto, ritenuto "dannoso" dal 6% degli intervistati e "inutile" dal 51%. Motivo per cui il Codacons, oggi, può tornare sulle barricate, col presidente della sezione lombarda, Marco Donzelli, che si affida a un'intervista all'agenzia Askanews.

""L'associazione ha già fermamente espresso le proprie idee circa questo progetto e abbiamo segnalato in più occasioni al Comune di Milano le nostre numerose perplessità in merito - ha dichiarato Donzelli - Le principali perplessità riguardano il possibile rischio che l'abbattimento dello stadio provochi un inquinamento di polvere sottili assai pericoloso, senza contare che il progetto in questione potrebbe comportare un'ulteriore cementificazione della zona interessata". E passi per la cementificazione, ma Donzelli andrebbe avvertito che per il vecchio impianto è prevista la rifunzionalizzazione e non l'abbattimento.

"In ogni caso, secondo Donzelli, è "necessario concentrare le risorse per progetti di altro tipo, privilegiando gli aspetti inerenti la salute pubblica, e il potenziamento della sanità milanese, così fortemente sotto stress negli ultimi mesi. Diffidiamo pertanto il Comune di Milano di dar seguito a tali progetti". Il Comune di Milano - immaginiamo - prende nota.

Potresti esserti perso