Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NEWS

Inter, 15 giocatori con le Nazionali: come si sono comportati nell’ultima sosta?

Lautaro Martinez (@Getty Images)

In gol Ivan Perisic con la Croazia

Redazione Passione Inter

É quasi giunta al termine la sosta per le nazionali. I giocatori dell'Inter che hanno girato per il globo sono quindici, tantissimi. Qui sotto potete vedere in dettaglio tutti i nomi, il loro impiego ed il rendimento loro e delle rispettive nazionali.

 Marcelo Brozovic (@Getty Images)

NAZIONALE: ITALIA

CONVOCATI: Nicolò Barella, Alessandro Bastoni, Federico Dimarco

PARTITE: Italia-Spagna, Semifinale UEFA Nations League (Risultato finale 1-2)

Italia-Belgio, Finale 3°/4° (Risultato finale 2-1)

Barella e Bastoni sono scesi in campo da titolari nella sconfitta dell'Italia per 2 a 1 contro la Spagna. Entrambi non hanno brillato e sono stati messi in difficoltà dal "torello" e dal dinamismo degli spagnoli. Bastoni poi è andato in evidente difficoltà in occasione del primo goal degli ospiti. Per entrambi i quotidiani sportivi hanno dato valutazioni insufficienti, anche se c'è da dire che in pochi si sono salvati nell'Italia vista contro gli iberici.

Nella finale per il terzo posto contro il Belgio però i due nerazzurri, scesi in campo dal primo minuto, hanno brillato. Barella ha siglato il goal del vantaggio con un bellissimo tiro al volo, diventando il secondo marcatore dell'era Mancini con 7 reti (meglio di lui, a quota 8, solo i centravanti Immobile e Belotti). Per lui suoi quotidiani sportivi elogi e valutazioni importanti, con un bel 7,5 in pagella.

Bene anche Bastoni, il migliore nella retroguardia scelta da Mancini. Rispetto al match con la Spagna giganteggia, dimostrandosi sempre pulito e preciso e aiutando spesso Acerbi quando in difficoltà. Prova di maturità. Ancora 0 minuti invece per Dimarco.

NAZIONALE: CROAZIA

CONVOCATI:Marcelo Brozovic, Ivan Perisic

PARTITE: Cipro-Croazia, Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 0-3)

Croazia-Slovacchia, Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 2-2)

84 minuti per Brozovic, 90, invece, per Ivan Perisic autore di una partita di alto livello condita anche da una rete contro il Cipro. Ottima anche la prestazione di Brozovic.

Nel secondo match contro la Slovacchia di Skriniar, terminato per 2 a 2, Brozovic e Perisic giocano 90 minuti, lasciando buone sensazioni ma senza entrare nel tabellino dei marcatori.

NAZIONALE: SLOVACCHIA

CONVOCATI: Milan Skriniar

PARTITE: Russia-Slovacchia, Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 1-0)

Croazia-Slovacchia, 11 ottobre alle 20:45 - Qualificazioni Mondiali | Osijek (Risultato finale 2-2)

Skriniar ha interamente giocato la partita contro la Russia, decidendo, in negativo però, il match con un autogol.

Contro la Croazia di Perisic e Brozovic,Skriniar gioca una partita di sostanza per 90 minuti, nonostante i 2 goal subiti dalla sua nazionale.

NAZIONALE: TURCHIA

CONVOCATI: Hakan Calhanoglu 

PARTITE: Turchia-Norvegia Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 1-1)

Lettonia-Turchia, Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 1-2)

Il trequartista turco ha giocato 90 minuti nella gara contro la Norvegia. Prestazione più che sufficiente del nerazzurro.

Vittoria sofferta e al cardiopalma quella della Turchia in casa della Lettonia, arrivata solo al 99 esimo minuto su calcio di rigore. Per Calhanoglu, in campo tutta la partita, match ordinato e autoritario, senza però lampi di classe da segnalare.

NAZIONALE: OLANDA

CONVOCATI: Stefan de Vrij, Denzel Dumfries 

PARTITE: Lettonia-Olanda, Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 0-1)

Olanda-Gibilterra, Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 6-0)

90 minuti per entrambi i giocatori nerazzurri nella sfida vinta per 1-0 dalla nazionale olandese contro la Lettonia. Prestazione solida da parte del centrale, un po' meno quella di Dumfries che ha faticato ad incidere sul match.

Nella valanga orange che si è abbattuta su Gibilterra (6-0), spicca anche Denzel Dumfries. L'esterno dell'Inter, ieri schierato terzino in una difesa a 4, partita di spinta e senza patemi in difesa, condita anche da un bel goal. Per De Vrij partita di ordinaria amministrazione invece, con gli ospiti che non sono mai riusciti a concludere nello specchio della porta per tutti e 90 i minuti di gioco.

NAZIONALE: BOSNIA

CONVOCATI: Edin Dzeko

PARTITE: Kazakistan-Bosnia, Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 0-2)

Ucraina-Bosnia, Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 0-0)

Ottima prestazione di Edin Dzeko con la Bosnia. Il centravanti è stato in campo in tutti i 90 minuti, rendendosi anche uno dei protagonisti nel gol del 2-0 dei bosniaci contro il Kazakistan.

Contro l'Ucraina altri 90 minuti per Edin Dzeko, che però non riesce a condurre alla vittoria i suoi. Nell'1 a 1 finale, buona prova di sostanza per la punta nerazzurra, senza però acuti particolari.

NAZIONALE: CILE

CONVOCATI: Alexis Sanchez, Arturo Vidal

PARTITE: Perù-Cile, Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 2-0)

Cile-Paraguay, Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 2-0)

Cile-Venezuela, Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 3-0)

Arturo Vidal assente nella sfida contro il Perù perché squalificato. 90 minuti da titolare, invece, per Alexis Sanchez che però non è riuscito a brillare con la maglia de La Roja.

Ottima prova poi nella vittoria contro il Paraguay per entrambi: Sanchez ha servito ad Isla l'assist per il raddoppio, Vidal invece ha giganteggiato a centrocampo. Per entrambi 90 minuti, con l'attaccante sostituito solo nei minuti di recupero finali. Rimane comunque disperata la situazione per il Cile, terzultimo nel girone a soli 10 punti.

Vittoria preziosissima per 3-0 sul Venezuela per il Cile di Vidal e Sanchez con i due nerazzurri rimasti in campo per tutta la durata del match. Prestazione strepitosa per El Niño Maravilla che ha realizzato ben due assist.

NAZIONALE: ARGENTINA

CONVOCATI: Lautaro Martinez, Joaquín Correa 

PARTITE: Paraguay-Argentina, Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 0-0)

Argentina-Uruguay, Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 3-0)

Argentina-Perù, Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 1-0)

Lautaro Martinez ha dovuto saltare la sfida contro il Paraguay per un problema muscolare.  Al suo posto, è sceso in campo Joaquin Correa: l'ex Lazio è andato vicino al gol almeno in quattro occasioni non riuscendo mai a trovare però lo specchio della porta.

Nella seconda partita, quella con l'Uruguay andata in scena stanotte, la nazionale argentina ha passeggiato per 3 a 0 con un Lautaro Martinez grande protagonista. L'attaccante dell'Inter infatti prima ha regalato l'assist per il raddoppio all'ex Udinese De Paul, poi si è messo in proprio ed ha siglato il goal del definitivo 3 a 0. Al 65 esimo poi il Toro è stato sostituito dall'altro nerazzurro Correa, che però, con la partita senza più nulla da dire, non è riuscito ad incidere. Lautaro, che era diffidato, non è stato però ammonito, quindi giocherà anche l'ultima partita in programma il 15 ottobre.

Momento d'oro con l'albiceleste per Lautaro Martinez che ha deciso l'incontro con il Perù mettendo a segno l'unica rete del match al 43' sfruttando l'assist di Molina. Il Toro è rimasto in campo per 85' quando è stato sostituito dall'altro interista, il Tucu Correa.

NAZIONALE: URUGUAY

CONVOCATI: Matias Vecino 

PARTITE: Uruguay-Colombia, Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 0-0)

Argentina-Uruguay, Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 3-0)

Brasile-Uruguay, Qualificazioni Mondiali (Risultato finale 4-1)

Maglia da titolare per Vecino in Uruguay-Colombia: il centrocampista gioca un'ottima partite ed è tra i migliori in campo.

Contro l'Argentina però la musica cambia. L'Uruguay infatti rimane in balia dell'Argentina per 90 minuti, come dimostra il secco 3 a 0 finale. Vecino, come tutti i compagni, non riesce ad arginare la marea albiceleste che li sommerge. Per lui 90 minuti in campo.

Sconfitta per Matias Vecino nell'ultimo impegno con la sua nazionale, travolto per 4-1 dal Brasile. L'uruguagio è rimasto in campo 65 minuti prima di essere rimpiazzato da Facundo Torres.

MINUTI GIOCATI E RENDIMENTO:

Nicolò Barella: 142 minuti giocati su 180, 1 goal segnato

Alessandro Bastoni: 180 minuti giocati su 180

Federico Dimarco: 0 minuti giocati su 180

Marcelo Brozovic: 174 minuti giocati su 180

Ivan Perisic: 180 minuti giocati su 180, 1 goal

Milan Skriniar: 180 minuti giocati su 180, 1 autogoal

Hakan Calhanoglu: 180 minuti giocati su 180

Stefan De Vrij: 180 minuti giocati su 180

Denzel Dumfries: 180 minuti giocati su 180, 1 goal

Edin Dzeko: 180 minuti giocati su 180

Alexis Sanchez: 180 minuti giocati su 180, 1 assist

Arturo Vidal: 90 minuti giocati su 180

Lautaro Martinez: 90 minuti giocati su 180, 1 goal e 1 assist

Joaquin Correa: 101 minuti giocati su 180

Matias Vecino: 180 minuti giocati su 180

 

 

tutte le notizie di