Eriksen, Conte se ne lava le mani: “Sono a disposizione del club, loro sanno cosa serve alla squadra”

Il tecnico dell’Inter condividerà la linea societaria

di pietromagnani
conte inter

Antonio Conte sembra chiamarsi fuori dal caos generatosi intorno agli ultimi mesi di Christian Eriksen all’Inter. Il centrocampista danese infatti, che non è mai riuscito a guadagnarsi le grazie del tecnico salentino, che predilige giocatori con più grinta e corsa, è sempre più finito ai margini della squadra, diventando col tempo sempre meno propenso a mettersi in gioco. La situazione ha preso una piega che pare ormai irrisolvibile, destinata con ogni probabilità a chiudersi con un addio.

Christian Eriksen, Getty Images

Ai microfoni di Sky però Conte, dopo la sfortunata sconfitta subita contro la Sampdoria, sembra non volersi sbilanciare sul futuro, lasciando la “patata bollente” tra le mani della società, pur spingendo in maniera velata per la cessione del calciatore: “Cerco sempre di sfruttare tutte le risorse e le situazioni disponibili per il bene dell’Inter, come ho sempre fatto del resto. Poi sapete anche voi che io sono a completa disposizione di ciò che delibera e decide la società. Loro sanno benissimo cosa serve alla squadra, se servono entrate o uscite. Meglio di me”.

“Io posso solo mettermi a lavorare per il bene della squadra come faccio da quando sono arrivato qui. Qualsiasi decisione prenderà in merito la dirigenza, avrà il mio appoggio. Verrà sempre condivisa”. Sicuramente una bella versione di tendenza rispetto al Conte a cui eravamo abituati nella scorsa stagione. Che finalmente tutte le divergenze societarie siano state appianate per il bene comune del progetto?

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy