Facchetti: “Suning via dall’Inter? Non avrebbe mai voluto. Ora l’azionariato popolare”

Si preannunciano giorni importanti per le sorti del club nerazzurro

di Raffaele Caruso

Gianfelice Facchetti, figlio della leggenda nerazzurra Giacinto, si è concesso ai microfoni di Firenzeviola.it per parlare del futuro societario dell’Inter e del possibile addio di Suning.

Zhang Inter
Zhang Jindong, Steven Zhang e Antonio Conte, Getty Images

Ecco le sue parole: “Sono sicuro che sia qualcosa che Suning non avrebbe mai voluto. La prospettiva non era questa. La pandemia e le decisioni del governo cinese, hanno portato a questo punto. La fortuna nel momento difficile è che gli estimatori non mancano, quindi credo che nel giro di pochi mesi si arriverà una soluzione. Dall’altro si pone una riflessione sul fatto che per una società di calcio essere in balia di fondi speculativi, espone a questi rischi. In questo senso, mi auguro che la possibilità di un azionariato popolare diffuso per supportare che rileverà la maggioranza del club sia l’unica strada da seguire. Garantirebbe sicurezza per il futuro”.

BC PARTNERS NON SI ARRENDE: PRONTO IL RILANCIO >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy