Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

FIORENTINA INTER INZAGHI

Fiorentina-Inter, Inzaghi: “Noi favoriti? In estate non parlavano bene di noi…”

Inzaghi (@Getty Images)

Le parole del tecnico nerazzurro dopo il fischio finale di Fiorentina-Inter

Alessio Murgida

Subito dopo il fischio finale di Fiorentina-Inter, Simone Inzaghi, allenatore dell'Inter, ha parlato ai microfoni di DAZN, analizzando brevemente il momento nerazzurro e le chiavi tattiche del match. Queste le sue parole:

"Sono arrivato in un gruppo vincente che aveva vinto lo Scudetto. Stiamo crescendo insieme e possiamo ancora farlo. Nella prima mezz'ora abbiamo sofferto il ritmo della Fiorentina, ma nel secondo tempo abbiamo fatto bene. Su un campo non semplice abbiamo reagito da grande squadra, abbiamo fatto 3 goal ma potevamo anche farne di più".

Inzaghi ha poi aggiunto: "Abbiamo grandi colpitori di testa e grandi battitori di calci piazzati, come Calhanoglu,Dimarco e Brozovic. La nostra fisicità va sfruttata come stiamo facendo. Sono molto soddisfatto della reazione, perché andare sotto su un campo del genere, contro una buonissima squadra come la Fiorentina, e riprenderla non è facile. Le sostituzioni mancate prima dei goal? Si senz'altro Dzeko. Con Darmian stavamo ancora valutando. Poi anche i momenti a volte decidono gli andamenti delle partite: ho messo Perisic punta dopo un anno e ha fatto goal".

 Inzaghi (@Getty Images)

"Nel primo tempo abbiamo sbagliato troppo dal punto di vista tecnico. Sapevo non avrebbero tenuto quel ritmo tutta la partita, alla fine siamo riusciti a prendere le misure. Lo Scudetto? Dopo quello che è successo in estate dobbiamo lavorare. Abbiamo perso 3 pezzi fondamentali come Eriksen, Lukaku e Hakimi. La società mi ha aiutato tanto con giocatori funzionali. In estate non si parlava così tanto bene dell'Inter... noi siamo sempre stati convinti dei nostri mezzi, più che della nostra forza. Dobbiamo guardare partita per partita, il prossimo obbiettivo è l'Atalanta".

In conferenza il tecnico ha poi aggiunto: ""Questa è una vittoria da grande squadra. Abbiamo trovato un avversario difficile da affrontare: abbiamo sbagliato molto tecnicamente. Sapevamo però che la Fiorentina non poteva mantenere questi ritmi. Vittoria importante in un periodo in cui giochiamo molto. I cambi? Dovevano uscire ma alla fine hanno segnato. Sapevo che tenendomi Dumfries e Sanchez avevo due cambi importanti: bravi tutti. Lautaro era stanco, ho messo Perisic come punta e ha fatto gol. Siamo una bella cooperativa".

"Noi vogliamo rimanere ai vertici. I tifosi sono fantastici e ci aiutano tantissimo. Sono venuti in ritiro, sono venuti a dire a me personalmente che ci avrebbero sostenuti sempre".

tutte le notizie di