GdS – Protocollo sotto assedio, si pensa ai playoff: la situazione

I numerosi casi di positività in Serie A mettono in dubbio il protocollo FIGC-Cts

di Roberto Gentili

Una zavorra rischia di precipitare sulla Serie A. Il conteggio dei positivi al Covid-19 aumenta sempre di più, colpendo anche il mondo del calcio. Ai numerosi tamponi positivi degli scorsi giorni – tra cui ci sono anche quelli di Milan Skriniar e Alessandro Bastoni – ieri se ne sono aggiunti altri due, sempre di giocatori nerazzurri: quelli di Radja Nainggolan e Roberto Gagliardini, riporta La Gazzetta dello Sport.

La nuova situazione mette in forte dubbio il protocollo Figc-Cts, considerato inadeguato e che comincia ad essere attaccato da diversi scienziati.  Le squadre, poi, non seguono una linea comune. Calciatori considerati come “contatti diretti” sono partiti per i ritiri delle varie Nazionali, alcuni col permesso delle ASL ma altri senza.

 

Qualora si dovesse continuare così il proseguio del campionato potrebbe essere messo in discussione. Lo sa bene  il presidente della Figc, Gabriele Gravina, che ha chiarito come “l’unica strada è l’applicazione del protocollo da parte di tutti”.

Nell’eventualità di ulteriori partite rinviate, o di sospensione della competizione, l’idea dei playoff potrebbe essere accarezzata da molto vicino.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy