Graziani: “Icardi? Serve il faccia a faccia con i nazionali per capire se ci sarà la pace definitiva”

Graziani: “Icardi? Serve il faccia a faccia con i nazionali per capire se ci sarà la pace definitiva”

In attesa del rientro dei calciatori impegnati con le rispettive nazionali, Icardi ha continuato a lavorare con il resto del gruppo ad Appiano Gentile

di Paolo Messina

Mauro Icardi è tornato a lavorare in gruppo. Il caso durato più di un mese non è rientrato ma ha vissuto una svolta imponente nelle ultime ore. Anche il secondo giorno di lavoro ad Appiano Gentile è andato in archivio. Il prossimo step sarà quello di recuperare la condizione fisica nel minor tempo possibile per tornare ad incidere con forza negli equilibri della corsa Champions.

In attesa di capire se l’argentino riuscirà a tornare a pieno regime già nel prossimo appuntamento di campionato contro la Lazio, a Radio Sportiva è stato fatto il punto della situazione da Ciccio Graziani. L’ex calciatore ha così opinato: “Non c’è stato il faccia a faccia con i nazionali. Quella sarà l’occasione giusta per capire se ci sarà la pace definitiva verso un finale di stagione che possa portare la qualificazione alla Champions. Per rivederlo pienamente recuperato ci vorranno almeno due settimane. Giusta o sbagliata, nella sua posizione l’argentino ha trovato il modo di curarsi e ora è rientrato in gruppo pur senza nazionali. Scambio con Dybala? Mi sembra un’illazione. La stagione della Juventus è ancora tutta da giocare e la Joya è molto apprezzata. Non riesco a immaginare quello che può accadere a giugno”.

In seconda istanza, l’ex attaccante ha deciso di puntare i riflettori su Puscas, giovane di proprietà dell’Inter: “Questo è un ragazzo che ha tanti margini di crescita. Sta facendo un’esperienza importante e magari riuscirà a trascinare il Palermo verso la A e potrà consolidarsi. Ha grandi qualità da attaccante, deve fare gli ultimi step di crescita”.

 

Nainggolan: “A Cagliari sono diventato uomo, sarà per sempre casa mia. Qua a Milano ho ricevuto tante critiche, ma ora voglio…”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy