Hakimi: “Ho scelto l’Inter per il modo in cui gioca. LuLa? Un piacere averli in squadra. Credo nello scudetto”

Hakimi: “Ho scelto l’Inter per il modo in cui gioca. LuLa? Un piacere averli in squadra. Credo nello scudetto”

L’esterno marocchino si è presentato ufficialmente ai tifosi nerazzurri

di Antonio Siragusano

Giorno di presentazione ufficiale per Achraf Hakimi come nuovo calciatore dell‘Inter. Sebbene l’ex Real Madrid sia stato acquistato già da un paio di mesi, solamente dalla scorsa settimana l’esterno destro ha potuto iniziare finalmente gli allenamenti ad Appiano Gentile, presentandosi per la prima ai volta ai nuovi compagni al raduno di ieri con il gruppo quasi al completo. Dopo aver risposto alle curiosità dei tantissimi tifosi sui canali ufficiali dell’Inter, l’ex Borussia Dortmund è stato poi intervistato anche su Sky Sport. Le sue parole:

SCELTA – “Mi volevano alcune squadre, ma con la mia famiglia e il mio entourage abbiamo scelto bene per capire dove poter continuare a crescere. Sono convinto di aver fatto bene ad accettare l’offerta dell’Inter, soprattutto per il sistema con cui gioca la squadra, che credo possa avvantaggiarmi visto che mi piace molto l’allenatore. Sono a disposizione di Conte, questo è un grande club e mi troverò molto bene. Mi piace molto attaccare, segno e faccio assist. Ma non basta, devo anche difendere e credo che di poter migliorare ancora, ma anche in termini di gol e assist. Sono giovane e sono qui per migliorare”. 

DORMUND INTER – “Inter nel mio destino? Può essere, non so. Quello era una sfida importante per entrambi, ci giocavamo il passaggio del turno e stavamo perdendo. Nel ripresa ci siamo spinti in avanti per cercare di rimontare lo svantaggio e ho potuto aiutare la squadra con due gol. Forse è stato il destino ad avermi portato qui”.

IDOLO – Come tutti sanno, per via le mie caratteristiche e in parte della mia vita privata, è Marcelo. È un punto di riferimento. È allegro, si diverte giocando, ha qualità che mi piacciono. Ho avuto l’opportunità di allenarmi con lui, è stato un grande compagno e mi rivedo in molte cose”.

LA LULA – “Cosa penso di loro due? Chi non vorrebbe avere attaccanti come loro in squadra? Per noi che siamo degli esterni e che dobbiamo cercare di servire assist ai nostri attaccanti, avere due centravanti così forti rende più semplice aiutarli a segnare”.

INTER – “L’anno scorso ha disputato una grande stagione. Ho visto diverse partite loro e ci ho anche giocato contro: credo che ci siano grandi giocatori, tantissima qualità. Penso che quest’anno possiamo fare grandi cose, noi nuovi arrivati aiuteremo la squadra per migliorarla”.

SCUDETTO – “Lotteremo per vincere è un nostro dovere, ma vedremo durante stagione. Abbiamo la giusta squadra per poterlo vincere e ci proveremo”.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy