Il Covid e i suoi effetti: ecco le perdite con gli stadi chiusi

Senza pubblico le casse dei club di A rischiano di veder crescere le perdite

di Roberto Gentili

Il Covid-19 sta affossando il calcio. Con il coronavirus che continua a diffondersi in ogni dove, occorre adottare opportune misure di sicurezze. Tra queste rientra anche il divieto di assistere agli eventi sportivi. Una decisione scontata, per il bene di tutti. Ma che al contempo danneggia.

Le società sportive sono tra queste. Come riporta La Gazzetta dello Sport, qualora la stagione sportiva dovesse concludersi con le porte chiuse, le casse dei club vedrebbero una perdita di 370 milioni di euro complessivi.

Più nel dettaglio, l’indagine condotta evidenzia come le perdite dell’Inter – ad esempio – ammonterebbero a circa 60 milioni. Un rosso che andrebbe a gravare sulla crescita del trend degli ultimi anni, dove il club nerazzurro aveva fatto registrare i record di presenze medie (65.800) e abbonamenti (38.747) con 6,6 milioni di incasso lordo per InterJuve e 7,9 per InterBarcellona.

A proposito di Juve. Il club bianconero, invece, rischia di dover far a meno di 80 milioni. Segue poi il Milan a 40 milioni, la Roma (38), Lazio e Atalanta (20 a testa) e Napoli (17).

>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy