GdS – Inter attività irrilevanti per Zhang? Fonti vicine al club: “Il business nerazzurro è specifico”

La risposta alle parole del numero 1 di Suning

di Davide Ricci, @davide_r22

Le parole di questa mattina di Zhang Jindong hanno fatto spaventare e non poco l’Inter e i suoi tifosi, avendo annunciato la chiusura di attività irrilevanti per il commercio al dettaglio. Naturalmente il primo pensiero – con le tanti voci che circolano da settimane sulla volontà di Suning di cedere la propria maggioranza – è stato verso il club nerazzurro.

Suning Inter
Zhang Jindong e Steven Zhang, Getty Images

La situazione però, come riportato da La Gazzetta dello Sport, è ben diversa dal l’ideale che si è diffuso nelle ultime ore. Fonti vicine al club infatti “ne danno una lettura che potrebbe anche essere positiva, visto che il business Inter è specifico, legato anche a una passione” – si legge – e rientra anche nello stesso retail, essendo il club un ponte delle attività di Suning tra Cina e Occidente”. 

A confermare la smentita del club è anche Franco Vanni, giornalista de La Repubblica, che su Twitter ha così spiegato l’accaduto: “Fonti vicine a Suning fanno sapere che il riferimento di Zhang Jindong, nel discorso ai dipendenti che segue il Capodanno, non sarebbe agli investimenti esteri (fra cui Inter in Italia) ma alle sole attività “domestiche” in territorio cinese. Vediamo un po’ che succede“. 

QUANTE NE SAI SUL DERBY DI MILANO?>>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy