“Together as a team”, la campagna dell’Inter premiata come miglior attività CSR del 2020 in Cina

La campagna è stata lanciata dal club a febbraio per supportare fin dalle prime fasi il contrasto alla diffusione del Coronavirus

di Raffaele Caruso

Riconoscimento di prestigio per l’Inter e per la campagna “Together as a team”, lanciata dal club nerazzurro a febbraio 2020 per supportare fin dalle prime fasi il contrasto alla diffusione del Coronavirus.

 

L’iniziativa è stata premiata da Mailman Group come migliore attività di CSR in Cina, nell’ambito del tradizionale report annuale Red Card sulla popolarità nel mercato cinese di club, calciatori e campionati europei.

Queste le motivazioni che hanno portato l’agenzia sportiva di social media marketing cinese ad assegnare il premio alla campagna dell’Inter:

“Originalità: durante la prima parte della campagna “Together as a team”, l’Inter ha raccolto e donato alla città di Wuhan 300.000 mascherine. La campagna è stata accompagnata da un Key Visual sui social e mostrato anche sui LED a bordocampo e sui maxischermi durante il Derby di Milano di febbraio. I giocatori hanno indossato una maglia da gioco con una speciale patch recante la scritta “Forza Cina”. Dopo la vittoria, è partita la campagna di vendita all’asta delle 5 magliette utilizzate durante il derby, amplificata sul canale PP Sports, alla quale hanno partecipato 690.000 persone che hanno contribuito a raccogliere la somma totale di RMB 414,405. Una maglia è stata inoltre esposta al China National Museum.

Rilevanza: l’Inter è stata la prima squadra di calcio a dare il proprio supporto alla città colpita dall’epidemia nel momento critico dell’esplosione. Ciò ha influenzato positivamente le persone e anche altri club ed organizzazioni, che a loro volta si sono adoperate per partecipare alla campagna.

Performance: l’attività si è allargata rapidamente dai club di calcio fino ad un bacino più ampio, con quasi 15 milioni di reach e 70.000 interaction, e ha ricevuto il plauso e il supporto di molte istituzioni. Alla campagna è stata data grande visibilità sui media principali in Cina, come Xinhua News Agency, People’s Daily, e la rete di all news CCTV, generando grande interesse nei fan e su diverse piattaforme”.

La campagna #TogetherAsATeam, dopo una prima fase dedicata al supporto della lotta al Coronavirus in Cina, si è ampliata con l’arrivo dell’emergenza sanitaria in Italia. Suning e l’Inter hanno donato 100mila euro al Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche L. Sacco di Milano e 300mila mascherine e altri prodotti sanitari al Dipartimento Nazionale della Protezione Civile.

La campagna è successivamente diventata di respiro globale con l’iniziativa di crowdfunding, che ha visto tutto il mondo nerazzurro unito a sostegno della ricerca per lo sviluppo di un vaccino. Con il contributo del Club nella sua totalità, della Fondazione Pupi e dei tifosi, che hanno potuto donare tramite Facebook, sono stati raccolti 658.000 euro.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy