Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER CONVOCATI NAZIONALI

Inter, 14 giocatori convocati dalle Nazionali: il report completo

Denzel Dumfries (@Getty Images)

In dettaglio tutti i nomi, il loro impiego ed il rendimento loro e delle rispettive nazionali

Alessio Murgida

Eccoci arrivati all'ultimo sosta nazionali di questo 2021. L'ultima sofferenza per i tecnici - e non solo - di quest'anno. In particolare, Inzaghi vedrà 14 giocatori andare via dalla Pinetina. Andiamo a vedere in dettaglio i giocatori nerazzurri convocati dalle rispettive nazionali. Qui sotto potrete vedere in dettaglio tutti i nomi, il loro impiego ed il rendimento loro e delle rispettive nazionali.

 Alessandro Bastoni e Nicolò Barella (@Getty Images)

NAZIONALE: ITALIA

CONVOCATI: Barella, Bastoni

PARTITE: Italia-Svizzera, 12 novembre alle 20:45 - Qualificazioni Mondiali | Roma (1-1)

Irlanda del Nord-Italia, 15 novembre alle 20:45 (ora italiana) - Qualificazioni Mondiali | Belfast (0-0)

Partita non memorabile di Nicolò Barella tra i peggiori in campo dell'Italia. Il centrocampista nerazzurro è apparso stanco e ha sbagliato diversi palloni. É uscito al 68' della sfida finita 1-1 contro la Svizzera. Bastoni, invece, non è andato nemmeno in panchina. Il difensore ha sentito il riacutizzarsi del problema subito al derby e ora è in dubbio per la trasferta di Belfast.

Nell'amarissimo pareggio per 0-0 contro l'Irlanda del Nord, l'Italia ha schierato Barella dal primo minuto. Il centrocampista nerazzurro è partito bene, dimostrato una condizione migliore di quella vista contro la Svizzera. L'ottimismo però svanisce presto e cala drasticamente dal secondo tempo in poi. Esce al 64'. Non è stato del match invece Bastoni, tornato ad Appiano per recuperare dall'affaticamento muscolare.

 Marcelo Brozovic (@Getty Images)

NAZIONALE: CROAZIA

CONVOCATI: Brozovic, Perisic

PARTITE: Malta-Croazia, 11 novembre alle 20:45 | Qualificazioni Mondiali | Attard (1-7)

Croazia-Russia, 14 novembre alle 15:00 | Qualificazioni Mondiali | Spalato (1-0)

Vittoria roboante della Croazia, che demolisce per  7 a 1 la malcapitata Malta. Ottima prova per Perisic, che segna il primo goal e mette così nel mirino l'obbiettivo di diventare il miglior marcatore di sempre della nazionale croata. Il calciatore nerazzurro infatti ora è al terzo posto, con 32 reti all'attivo, dietro a Mandzukic a quota 33 e a Suker a 40. Sfortunato invece Brozovic: l'unica rete di Malta infatti porta il suo nome per un goffo autogoal. Vista la facilità del match, solo 54 minuti in campo per Perisic e 46 per Brozovic.

La Croazia riesce a qualificarsi per il rotto della cuffia al Mondiale di Qatar 2022. Lo fa grazie a un autogol di Kudrjašov. Brozovic gioca un ottima partita andando vicinissimo al gol in due occasioni, bene anche Perisic da ala sinistra. Entrambi i nerazzurri in campo per tutti i 90 minuti.

NAZIONALE: SLOVACCHIA

CONVOCATI: Skriniar

PARTITE: Slovacchia-Slovenia, 11 novembre alle 20:45 | Qualificazioni Mondiali | Trnava (2-2)

Malta-Slovacchia, 14 novembre alle 15:00 | Qualificazioni Mondiali | Attard (0-6)

Pareggio in rimonta per la Slovacchia di Skriniar contro la Slovenia. In svantaggio due volte, i padroni di casa riescono nel finale, anche grazie alla superiorità numerica, ad acchiappare il 2 a 2. Risultato che non fa contenta nessuna delle due contendenti. 90 minuti in campo per Skriniar che nulla può nelle due reti degli ospiti.

La Slovacchia chiude il suo girone di qualificazione con una netta vittoria contro il Malta per 6-0. Gli slovacchi, però, non andranno al Mondiale, per il dispiacere di Milan Skriniar. Ieri il centrale dell'Inter ha giocato una partita perfetta, anche se l'avversario era più che modesto.

NAZIONALE: TURCHIA

CONVOCATI: Calhanoglu

PARTITE: Turchia-Gibilterra, 13 novembre alle 18:00 | Qualificazioni Mondiali | Istanbul (6-0)

Montenegro-Turchia, 16 novembre alle 20:45 | Qualificazioni Mondiali | Podgorica (1-2)

Passeggiata di salute per la Turchia di Calhanoglu, che asfalta la malcapitata Gibilterra per 6 a 0. Il centrocampista nerazzurro, ieri impiegato come frangiflutti davanti alla difesa nel 4-2-3-1 anziché come trequartista, resta in campo per 82 minuti e, pur senza regalare goal o assist, fornisce una prova di sostanza. Padrone della mediana, anche per la caratura degli avversari, non sbaglia quasi nulla.

La Turchia riesce a strappare il biglietto per i play-off delle qualificazioni ai mondiali. Lo fa anche grazie all'assist di Hakan Calhanoglu per l'1-2 definitivo della Turchia sul Montenegro. Il nerazzurro gioca (bene) tutti i 90 minuti ed è tra i migliori in campo.

NAZIONALE: BOSNIA ED ERZEGOVINA

CONVOCATI: Dzeko

PARTITE: Bosnia ed Erzegovina-Finlandia, 13 novembre alle 15:00 | Qualificazioni Mondiali | Zenica (1-3)

Bosnia ed Erzegovina-Ucraina, 16 novembre alle 20:45 | Qualificazioni Mondiali | Zenica (0-2)

La Bosnia di Dzeko saluta la possibilità mondiale, perdendo malamente per 3 a 1 contro la Finlandia, nonostante giochi in superiorità numerica per oltre 50 minuti. L'attaccante nerazzurro non viene impiegato a causa del problema fisico riportato nel Derby contro il Milan, minimizzato inizialmente dai medici bosniaci salvo poi capirne la reale entità. Probabile che a questo punto, vista orma la valenza nulla del match, che il Cigno di Sarajevo non venga forzato nemmeno per la gara contro l'Ucraina.

Assente Dzeko nell'ultimo match della Bosnia contro l'Ucraina. L'attaccante è tornato a Milano ed è pronto a recuperare per il big match tra Inter e Napoli.

 Stefan de Vrij e Denzel Dumfries (@Getty Images)

NAZIONALE: OLANDA

CONVOCATI: De Vrij, Dumfries

PARTITE: Montenegro-Olanda, 13 novembre alle 20:45 | Qualificazioni Mondiali | Podgorica (2-2)

Olanda-Norvegia, 16 novembre alle 20:45 | Qualificazioni Mondiali | Rotterdam (2-0)

Brutto passo falso dell'Olanda, che, in vantaggio 2 a 0, si fa rimontare nei minuti finali dal Montenegro, complicando inutilmente il discorso qualificazione e trasformando ora la partita con la Norvegia in un vero e proprio spareggio mondiale. Per l'Inter buone e cattive notizie dal match. Buone perché Dumfries è stato uno dei migliori in campo. Ha giocato 90 minuti, rimediando un cartellino giallo ma soprattutto fornendo a Depay l'assist per il secondo goal. Per lui partita di sostanza e di spinta continua sulla destra. Tegola invece per De Vrij che, oltre a naufragare con tutta la difesa nella debacle finale, al minuto 89 si accascia per un problema muscolare e viene sostituito. Il tecnico Van Gaal ritiene già impossibile un suo recupero per martedì. Notizia pessima per la difesa dell'Inter di Simone Inzaghi.

L'Olanda è ai Mondiali. La vittoria per 2-0 contro la Norvegia elimina quest'ultimi e la selezione del C.T. Van Gaal torna al Mondiale dopo 7 anni. Tra i migliori degli Oranje c'è Denzel Dumfries che gioca una partita di carattere, nonostante il clima sia molto teso. (90 minuti per lui).

 Lautaro Martinez e Joaquin Correa (@Getty Images)

NAZIONALE: ARGENTINA

CONVOCATI: Correa, Lautaro

PARTITE: Uruguay-Argentina, 13 novembre alle 00:00 (ora italiana) | Qualificazioni Mondiali | Montevideo (0-1)

Argentina-Brasile, 17 novembre alle 00:30 (ora italiana) | Qualificazioni Mondiali | San Juan (0-0)

Riposo per gli interisti Correa e Lautaro. Il Toro ha giocato soltanto 55 minuti non incidendo in maniera particolare sul match. El Tucu è invece entrato all'inizio della ripresa giocando un'ottima gara nell'importante vittoria dell'Argentina contro l'Uruguay di Vecino.

Staffetta tra Lautaro Martinez e Joaquin Correa anche in occasione del pareggio ottenuto contro il Brasile che ha regalato all'Argentina la qualificazione al Mondiale di Qatar. I due nerazzurri hanno difatti giocato un tempo a testa, rimanendo in campo 45 minuti.

NAZIONALE: CILE

CONVOCATI: Sanchez, Vidal

PARTITE: Paraguay-Cile, 12 novembre alle 00:00 (ora italiana) | Qualificazioni Mondiali | Asuncion (0-1)

Cile-Ecuador, 17 novembre alle 01:15 (ora italiana) | Qualificazioni Mondiali | Santiago del Cile (0-2)

Vittoria cruciale, anche se fortunosa, per il Cile, che batte il Paraguay con un autogoal e torna in corsa per le qualificazioni mondiali. Ottima prova dei due nerazzurri in campo, Sanchez e Vidal. Il primo è stato autore di una grande partita, condita dalla conclusione che ha poi propiziato l'autorete. Vidal invece è stato sostituito al minuto 82 ed è uscito in barella, anche se, a quanto pare, si trattava solo di stanchezza e non di un vero e proprio problema fisico.

Secondo match disastroso invece per Arturo Vidal, autore di un bruttissimo fallo dopo appena 14' che gli è costato il cartellino rosso ed ha complicato così le speranze qualificazione del suo Cile, uscito sconfitto per 0-2 contro l'Ecuador. Notte da dimenticare anche per Alexis Sanchez, ricaduto nell'ennesimo infortunio alla mezz'ora e costretto a chiedere il cambio.

NAZIONALE: URUGUAY

CONVOCATI: Vecino

PARTITE: Uruguay-Argentina, 13 novembre alle 00:00 (ora italiana) | Qualificazioni Mondiali | Montevideo (0-1)

Bolivia-Uruguay, 16 novembre alle 21:00 (ora italiana) | Qualificazioni Mondiali | La Paz (3-0)

Un'ora di gioco per Matias Vecino in Argentina-Uruguay che va anche vicino al gol nei primi 45'. Stesso minutaggio anche nel match perso per 3-0 contro la Bolivia, nel quale l'interista non ha giocato un buon primo tempo, viziando con un suo errore il corner da cui è nato il primo gol degli avversari.