Inter-Empoli, Spalletti in conferenza: “Con questo risultato che volete? Io vorrei restare all’Inter”

Inter-Empoli, Spalletti in conferenza: “Con questo risultato che volete? Io vorrei restare all’Inter”

L’allenatore nerazzurro ha parlato con i giornalisti al termine della partita vinta 2-1 contro i toscani

di Federico Spagna, @federico_spagna

Al termine di Inter-Empoli, Luciano Spalletti ha incontrato i giornalisti in conferenza stampa per commentare la partita vinta contro i toscani per 2-1 con le reti di Keita Balde Nainggolan e che regala l’accesso in Champions League nella prossima stagione portando i nerazzurri al terzo posto a quota 69 a pari punti con l’AtalantaPassioneinter.com presente in sala stampa col proprio inviato vi riporta le dichiarazioni dell’allenatore nerazzurro:

PARTITA AL CARDIOPALMA – “Io ho cominciato dai play-out con l’Empoli, poi i play-off, stessa cosa in Serie B, la salvezza in Serie A. Gli anni dopo ho lottato nella zona retrocessione con l’Udinese, mi sono salvato con un gol di Muzzi negli ultimi minuti a Bergamo contro l’Atalanta. Poi le finali di Coppa contro l’Inter con la Roma. Si gioca e si vede se hai spessore o no. Loro sono una squadra che meritava di salvarsi. Se la vinci la vinci così, dove ci sono giocatori fortissimi con pressioni che gli vengono create dalla storia dell’Inter, il tipo di partita e poi l’emozione ti fa diventare i metri come chilometri e il pallone di pietra. È difficile far giocare giovani, ci vuole chi ha il cuoio addosso per poter reggere queste emozioni. Dopo il loro pareggio chi ci crede? Devi cercare di motivarti da solo e motivare chi ti sta vicino contro gli avversari che prendono convinzione e sicurezza. Perciò doppi complimenti ai miei giocatori che hanno raggiunto l’obiettivo richiesto”.

L’INTER COME UNA CENTRIFUGA – “Si può scrivere ciò che si vuole e non venire in conferenza stampa come fanno i viscidi. Io non vengo tirato in ballo dalla pressione mediatica, ci sto bene”.

PROSSIMA STAGIONE – “Secondo me cambia poco, con questo risultato che mi volete dire? Tre mesi di pagine scritte e poi non è vero niente? No, vi faccio vedere. Aspettiamo che diranno, a me però farebbe piacere rimanere all’Inter”.

RIMPIANTI – “Non si deve tornare indietro quando si prendono decisioni. Rincontriamoci che ho altre cose da dirvi. La mia storia non è quella raccontata da chi gli pare ma adesso l’Inter e davanti e la Roma no. La differenza sta qui”.

Tutte le news sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com!

QUANTE PRODEZZE DI ICARDI: NESSUNO COME LUI IN AREA 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy