Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NEWS

Inter, una fascia per due: chi sarà l’erede di Handanovic?

Barella e Skriniar (@Getty Images)

Si pensa già al prossimo capitano

Pietro Magnani

Quella in corso potrebbe essere, sia per motivi tecnici che anagrafici, l'ultima stagione di Samir Handanovic, capitano dell'Inter, a difesa dei pali nerazzurri. Sia nel caso in cui si ritirasse o non rinnovasse, sia se dovesse accomodarsi in panchina per fare spazio alle nuove leve (probabilmente Onana), lo sloveno difficilmente porterà la fascia di capitano "strappata" a Icardi ancora a lungo. Ma chi sarà il suo erede?

I nomi in lizza sono due, Milan Skriniar e Nicolò Barella. Per anzianità l'onore, e onere, a dire la verità potrebbe toccare anche a Marcelo Brozovic, ma il carattere eccentrico del croato, per quanto, almeno in campo, sia maturato moltissimo nell'ultimo triennio, lo hanno di fatto escluso dai giochi. Le ultime voci parlano di un netto vantaggio del centrocampista ex Cagliari per la fascia di capitano, ma è la scelta giusta? A conti fatti si.

Skriniar sicuramente, per l'attaccamento alla maglia e per l'impegno sempre profuso meriterebbe un riconoscimento. Senza contare che è in nerazzurro da più tempo rispetto a Barella. Maturo, serio e imponente fisicamente, fattore non da trascurare quando occorre farsi rispettare da avversari e arbitri, è sulla carta l'uomo perfetto per ereditare il fardello di Handanovic. Una presenza che incuterebbe rispetto a tutti. Tuttavia la scelta finirà per ricadere probabilmente sul giovane azzurro per diversi motivi.

 Handanovic (@Getty Images)

Per quanto anche Skriniar sia molto amato dai tifosi, Barella è il vero e proprio beniamino della folla, il guerriero in grado di caricarsi sulle spalle tutto il mondo nerazzurro. Ad ogni partita la Curva intona cori per lui ed è il perno anche della campagna social della squadra. I suoi enormi margini di miglioramento poi lo possono rendere un top player assoluto, un centrocampista in grado di fare tutto e svoltare ogni partita.

La scelta di assegnargli la fascia potrebbe poi anche avere un velato secondo fine di mercato. Se sulla permanenza di Skriniar all'Inter è praticamente fugato ogni dubbio, vista la ferrea volontà di rimanere dello slovacco, lo stesso non si può ancora, per il momento, assicurare anche per Barella. Certo, il centrocampista è fedelissimo ai colori nerazzurri, tuttavia un'eventuale offerta monstre, magari dalla Premier League, potrebbe farlo vacillare. Ecco quindi la soluzione: con la fascia da capitano sul braccio, il legame sarebbe talmente saldo da precludere quasi del tutto qualsiasi possibilità di addio.

Barella diventerebbe il simbolo, il leader, il faro del club. E in fase di rinnovo, ormai imminente, oltre ad un cospicuo rialzo dell'ingaggio, potrebbe venirgli proposta proprio la possibilità di diventare il nuovo capitano dell'Inter, anticipando parecchio i tempi. Un'abile mossa insomma, non solo dai risvolti tecnici. Ad ogni modo, qualsiasi sarà la scelta finale per la fascia di capitano. l'Inter è in una botte di ferro: il nuovo capitano sarà giovane, forte e di carattere.

tutte le notizie di