INTER WOMEN – Orgoglio nerazzurro, graffio di Regina, ma non basta: troppa Juventus

INTER WOMEN – Orgoglio nerazzurro, graffio di Regina, ma non basta: troppa Juventus

Nuovo appuntamento con la rubrica settimanale dedicata alla squadra femminile. La squadra di Sorbi tiene testa a lungo alla capolista, ma paga l’inesperienza e gli errori difensivi nel secondo tempo

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

Troppa Juventus, ma il risultato non racconta bene questo derby d’Italia. Se nella partita d’andata si era avuta l’impressione di una netta superiorità di una delle due squadre sull’altra, nel match di domenica la sensazione è stata invece di una battaglia aperta a qualunque risultato, almeno per buona parte della gara.

La squadra di Sorbi, consapevole della differenza di tasso tecnico in campo, prova comunque a dire la sua con organizzazione e coraggio. Regina Baresi ci mette 5 minuti dal suo ingresso in campo per riaccendere la speranza che stava per svanire, ma nell’ultima mezz’ora di gioco la Beneamata alza bandiera bianca, prestando il fianco alle folate offensive dell’attacco bianconero, che non perdona.

LE FORMAZIONI

JUVENTUS – ​Giuliani; Hyyrynen, Gama, Sembrant, Boattin; Pedersen (81′ Caruso), Galli, Rosucci (59′ Maria Alves); Cernoia, Girelli, Bonansea (68′ Zamanian). All. Guarino

INTER – Aprile; Brustia, Debever, Auvinen, Bartonova; Nyman, Pandini (78′ Goldoni), Alborghetti (72′ Santi), Marinelli; Rincon (68′ Baresi), Tarenzi. All. Sorbi

LA PARTITA

La Juventus prova subito a mettere sotto pressione l’Inter, collezionando calci d’angolo nei primi minuti e con una conclusione di Bonansea che esce non di molto al 5′ minuto. Le nerazzurre però stavolta vogliono dire la loro e vanno vicinissime al vantaggio all’8′ con Tarenzi che di destro impegna non poco Giuliani. Al 22′ altra conclusione di Tarenzi, Giuliani controlla. Due minuti più tardi ancora Inter: Alborghetti con un diagonale chiama il portiere bianconero agli straordinari. Al 42′ ecco l’episodio che sblocca il match: Bonansea riceve sullo scatto e lascia partire un destro che supera Aprile. 

Nella seconda frazione le padrone di casa provano a mettere in ghiaccio il match ed ancora Bonansea sfiora il palo con una bella conclusione. L’Inter non ci sta ed al 51′ si porta ancora in area avversaria con la solita Tarenzi, che controlla e supera Gama, salvo poi trovare una conclusione centrale. Al 58′ la Juve raddoppia: Girelli dal limite calcia di sinistro, Aprile risponde, ma sulla respinta arriva prima Bonansea che serve Cernoia, la quale non può sbagliare a due passi dal portiere. Al 64′ Juventus vicina al 3-0: Girelli di testa colpisce la traversa. Al 72′ l’orgoglio della squadra di Sorbi, che con uno splendido colpo di testa di Regina Baresi riapre il match, sul cross di Marinelli. Nemmeno 5 minuti dopo però Girelli si trova da sola davanti ad Aprile che la stende: rigore realizzato dalla stessa attaccante. A questo punto il match sembra davvero finito, tanto che fra l’85’ ed il 91′ le bianconere trovano altre due reti con Sembrant e di nuovo Girelli, abili ad approfittare di una difesa ormai già negli spogliatoi.

LA MIGLIORE

Nemmeno cinque minuti per mostrare a tutti di cosa è capace: l’orgoglio di Regina riporta in gara le nerazzurre, che hanno tenuto a lungo testa alla capolista, senza però riuscire a segnare. Ed allora dentro la giocatrice simbolo della squadra di Sorbi, che raccoglie il cross di Marinelli mettendo fuori gioco la difesa con un movimento da punta vera ed anticipando l’uscita di Giuliani.

PROSSIMO AVVERSARIO E CLASSIFICA

Sabato 22 febbraio l’Inter ospiterà il Bari, terzultimo. Di seguito la classifica aggiornata:

logo Juventus WomenJUVENTUS WOMEN 41

logo Fiorentina Women's FIORENTINA WOMEN’S 35

logo Milan WomenMILAN WOMEN 35

logo Roma Women ROMA WOMEN 31

logo Sassuolo CF SASSUOLO CF 23

logo Florentia San Gimignano FLORENTIA SAN GIMIGNANO 21

logo Inter Milano Women INTER WOMEN 18

logo Empoli Ladies EMPOLI LADIES 18

logo Hellas Verona WomenHELLAS VERONA WOMEN 12

logo Pink Sport Bari PINK SPORT BARI 10

logo Tavagnacco CF TAVAGNACCO CF 8

logo Orobica Bergamo OROBICA BERGAMO 1

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

VIDEO – Le ore calde di Eriksen all’Inter: ultime sulla trattativa e analisi

a

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy