Owen svela il retroscena: “Dopo i Mondiali del 2008 sarei potuto finire all’Inter”

L’ex centravanti inglese è risultato per 2 anni il capocannoniere della Premier League

di Andrea Pennacchi

E’ stato per anni tra gli attaccanti più forti al mondo e nel 2001 fu anche il vincitore del Pallone d’Oro. Micheal Owen ha vissuto le stagioni più brillanti della sua carriera al Liverpool, dove ha militato dal 1996 al 2004. Ha vestito anche le maglie di Real Madrid e Manchester United e nel suo destino poteva esserci anche l’Inter. Ai microfoni di Sky, l’ex bambino prodigio ha svelato un retroscena.

Owen (Getty Images)

Queste le sue parole: “Dopo il Mondiale del 2008 ho avuto dei contatti con i club italiani. Allora giocavo nel Liverpool e il mio manager era David Platt, che aveva ottimi rapporti con diversi presidenti. Uno di questi era Moratti, allora patron dell’Inter, con cui ci furono dei dialoghi. Con un paio di società avevo preso anche lezioni di italiano. La Serie A allora era il campionato migliore del mondo”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy