Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER ROMA

Inter-Roma, Marotta (Sky): “Non c’è una situazione così disastrosa. L’Inter rispetterà tutti gli obblighi”

La gara tra nerazzurri e giallorossi prenderà il via alle ore 20.45 a San Siro

Davide Ricci

A parlare ai microfoni di Sky Sport, nei minuti precedenti al fischio d'inizio di Inter-Roma, dalla pancia di San Siro, ha parlato l'ad Giuseppe Marotta sul presente e soprattutto sul futuro del club nerazzurro. Ecco le sue parole: "Quest'anno è stata fatta un'impresa straordinaria, non ci rendiamo conto ancora di questa bellissima cavalcata". 

TAGLIO COSTI - "E' il rovescio della medaglia. Sull'Inter c'è sempre una grande lente d'ingrandimento che enfatizza problematiche di tutti i club. Affrontiamo questo problema con responsabilità, posso garantire che gli aspetti contrattuali saranno rispettati. Incontro con i calciatori? Tutto è partito da un confronto con Zhang che ha dato una fotografia del sistema economico del calcio europeo. Ha sensibilizzato sul momento di difficoltà del club, non ha obbligato nessuno. Starà alla coscienza di ognuno prendere la decisione. C'è massimo rispetto per i giocatori e staff tecnico, che hanno regalato alla società qualcosa di straordinario. Onoreremo fino in fondo gli impegni". 

PROGETTO TECNICO - "Conte fa bene a non parlare del futuro, giusto sottolineare sulle cose belle e sulla vittoria del campionato. Successivamente la società comunicherà il tutto per il futuro. Non siamo in una situazione così disastrosa da cancellare quello che abbiamo fatto. Dobbiamo essere ottimisti sul futuro". 

RINUNCIA FONDI- "Devo dire che siamo davanti ad una situazione psot pandemia che ha portato problemi in tutti i settori. Fondi? Sì è uno strumento che potrebbe servire in momenti di grande difficoltà, ma ci sono negoziazioni e condizioni da accettare che non sempre collimano con le esigenze del club. Il fondo è uno strumento importante, le aspettative dei club possono difendere il proprio fortino". 

CONTE - "Mi auguro che sia ancora con noi il prossimo anno, con lui abbiam iniziato un ciclo. Il Covid ha creato difficoltà nelle programmazioni. Se valutiamo il suo cammino in due anni ci troviamo con un secondo posto, una finale di Europa League e una vittoria del campionato. La speranza è quella di poter continuare con lui nonostante le difficoltà".

tutte le notizie di