Inter-Verona, sfida brasiliana: da Rafinha a Matos, quanti incroci fra passato e futuro

Inter-Verona, sfida brasiliana: da Rafinha a Matos, quanti incroci fra passato e futuro

La sfida delle 15 riproporrà, uno contro l’altro ben 7 giocatori verdeoro, alcuni dei quali hanno vissuto esperienze analoghe

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

Rafinha, Dalbert, Miranda, Matos, Nicolas, più gli oriundi Eder e Romulo: InterVerona, in programma a San Siro fra poche ore, sarà una sfilata di giocatori brasiliani. Alcuni dei quali, come si legge dalle colonne de La Gazzetta dello Sport,  si ritrovano dopo alcuni anni, viste le comuni esperienze in passato.

RAFINHA E MATOS – Quattro anni fa, nell’autunno del 2014, l’allora c.t. dell’under 21 brasiliana, Alexandre Gallo, li convocò entrambi per un trofeo internazionale che si giocò in Cina. Matos segnò anche un gol alla Corea del Sud, mentre l’ex blaugrana dovette fermarsi per un infortunio. Lo stesso Matos poi legato a doppio filo con i nerazzurri, visto nel 2009 mise a segno il 3 a 1 nella finale Allievi con la Fiorentina.

EDER E ROMULO – I due oriundi: nel Mondiale Brasiliano di quattro anni fa rischiò di essere chiamato il centrocampista gialloblu, ma Cesare Prandelli decise di scartarlo per le sue imperfette condizioni fisiche. Romulo venne “vendicato” due anni dopo da Eder, che all’europeo mise a segno il gol decisivo per l’1 a 0 alla Svezia nell’ultima partita del girone.

MIRANDA, DALBERT E NICOLAS – Il centrale nerazzurro è fresco di gol in Nazionale nell’amichevole contro la Russia. Proprio Romulo in settimana ha detto di lui: “E’ il miglior difensore al mondo”. Dalla parte opposta Nicolas avrà l’occasione per riscattarsi dopo i due gol subiti all’andata da Borja Valero e Perisic. Nell’Inter infine c’è Dalbert che scalpita: non corre a San Siro a quasi due mesi.

LEGGI ANCHE –> Spalletti: “L’Inter mi piace sempre di più. Sabatini? Bisogna credere in questo club”

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

MAURO ICARDI, 100 GOL IN SERIE A E PER L’INTER E’ SOLO L’INIZIO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy