Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NEWS

Interisti in Nazionale, il recap delle prime partite di qualificazione

Perisic (@Getty Images)

Vediamo come si sono comportati i nerazzurri scesi in campo ieri

Pietro Magnani

Sono stati parecchi ieri i giocatori dell'Inter impegnati nelle qualificazioni al mondiale di Qatar 2022 con le proprie nazionali. I nerazzurri scesi in campo si sono ben comportati, anche se i pochi hanno lasciato un segno evidente nelle partite.

Il migliore sicuramente è stato Edin Dzeko, che con la sua Bosnia ha strappato uno storico pareggio in trasferta contro la Francia. Ad aprire le marcature dell'1 a 1 finale è stato proprio l'attaccante dell'Inter, con una sassata precisa e violenta di sinistro da fuori area. Buona prova, anche se non sono riusciti a mantenere inviolata la propria area, anche le prestazioni di Milan Skriniar e Stefan De Vrij, che hanno entrambi giocato 90 minuti nelle rispettive sfide, Slovenia-Slovacchia e Norvegia-Olanda. Niente da fare per Denzel Dumfries invece, fatto entrare in campo solo nei minuti di recupero del secondo tempo.

Beffa nel finale invece per Hakan Calhanoglu, che parte bene come la sua Turchia, ma nel secondo tempo fatica, rimediando anche un cartellino giallo. Tutti i giocatori turchi nella seconda frazione calano vistosamente, sperperando il doppio vantaggio e facendosi agguantare al 97 esimo dal Montenegro. Partita comoda invece per Brozovic e Perisic, entrambi in campo contro la Russia. La Corazia infatti non si fa male con i rivali per la testa del girone, come evidenzia la gara senza grandi sussulti ed occasioni. Per Brozovic 90 minuti in campo, mentre Perisic è stato sostituito al 74 esimo, curiosamente da un ex nerazzurro, Marko Livaja. Attesa questa sera per gli altri nazionali: Nicolò Barella, Alessandro Bastoni, Stefano Sensi, Lautaro Martinez, Joaquin Correa, Matias Vecino e Arturo Vidal.