Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NEWS

GdS – Retroscena Inzaghi: “Bloccò l’affare Dybala per tenere Correa”

GdS – Retroscena Inzaghi: “Bloccò l’affare Dybala per tenere Correa” - immagine 1
Il tecnico si sarebbe opposto all'arrivo della Joya

Pietro Magnani

Che il momento per Inzaghi non sia dei migliori pare piuttosto evidente. L'Inter arranca e tra infortuni e scoramento la situazione non sembra destinata a migliorare rapidamente. A gettare benzina sul fuoco dell'astio dei tifosi nei confronti del tecnico, potrebbe pensarci un retroscena svelato da La Gazzetta dello Sport.

Inzaghi Inter

Secondo la Rosea infatti, sarebbe proprio l'allenatore nerazzurro il principale fautore del naufragio dell'operazione Dybala-Inter. La Joya infatti, sempre secondo il quotidiano, è stata vicinissima all'Inter anche dopo l'arrivo di Lukaku. Tutta la dirigenza, Zhang e Marotta in primis, erano infatti convinti da Dybala e sognavano il tridente delle meraviglie con Lukaku e Lautaro. Tuttavia, naturalmente, occorreva fare spazio all'ex Juve per portarlo a Milano.

A lasciargli il posto doveva essere, nei piani nerazzurri, Correa, pupillo di Inzaghi. Tuttavia pare che proprio il mister si sia messo di traverso, "accontentandosi" del solo Lukaku per non rinunciare al Tucu, che nella sua testa si sarebbe dovuto rilanciare in questa stagione. Il suo veto avrebbe quindi impedito l'arrivo dell'asso argentino, innesto che avrebbe fatto molto comodo ad una Inter priva di spunti, creatività e fantasia.

GdS – Retroscena Inzaghi: “Bloccò l’affare Dybala per tenere Correa”- immagine 3

L'OPINIONE DI PASSIONE INTER

Sinceramente reputiamo difficile questa ipotesi. In primis perché offerte concrete per Correa non sembrano essere mai arrivate e sicuramente, dopo aver speso 30 milioni solo un anno prima, la dirigenza non lo avrebbe regalato per fare posto a Dybala. Un Dybala che inoltre bisogna capire con che soldi sarebbe stato pagato. D'accordo che sarebbe arrivato a parametro zero, ma l'ingaggio sarebbe stato importante. E, visto che a fine mercato si è faticato a trovare i soldi per il prestito di Acerbi, risulta difficile pensare che potessero saltare magicamente fuori 6-7 milioni per la Joya...

Senza contare che difficilmente l'argentino si sarebbe accontentato di fare "il terzo" dietro Lautaro e Lukaku e Inzaghi difficilmente avrebbe cambiato modulo per lui.

tutte le notizie di