Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Jiangsu FC vicino alla scomparsa. Dalle scritte per la città al boicottaggio: monta la protesta contro Suning

Zhang Jindong e Steven Zhang, Getty Images

La squadra di proprietà della famiglia Zhang ha vinto l'ultimo campionato cinese

Raffaele Digirolamo

"Acque particolarmente agitate in casa Jiangsu Fc, squadra campione in carica in Cina e legata all'Inter in quanto di proprietà del gruppo Suning. La società asiatica sta attraversando un periodo da incubo: il club non è riuscito a rispettare i termini per l'iscrizione al prossimo campionato e rischia di scomparire.

"Una situazione drammatica al quale non sembra esserci rimedio, tanto che sono fioccati i messaggi d'addio da parte dei tesserati ed alcune bandiere, come Zhou Yun Ji Xiang, sono prossimi a lasciare il club: il primo all'età di 30 anni ha optato per il ritiro, il secondo ha scelto di trasferirsi allo Shandong Luneng.

"In tutto questo, stando a quanto filtra dall'Asia, la federazione cinese avrebbe concesso ulteriore tempo, ma la famiglia Zhang starebbe chiedendo una cifra importante per la cessione del club, allontanando i compratori. Una situazione che ha fatto montare la furia della tifoseria, che ha cosparso la città di frasi contro il gruppo Suning ed iniziato un vero e proprio boicottaggio dei prodotti dell'azienda.

"Sui cartelloni luminosi presenti per le strade di Nanchino, inoltre, sono comparse alcuni scritte recanti il messaggio: "Jiangsu non può esistere senza lo Jiangsu FC".