INTER NEWS

Le 10 squadre di calcio italiane più popolari tra tifosi e social media

Inter
Sono state prese in considerazione le performance social più il seguito reale

Redazione Passione Inter

Dalla somma dei tifosi delle dieci squadre più longeve d'Italia con il rendimento e la popolarità dei loro canali ufficiali sui social, è nata la classifica delle prime dieci squadre del calcio italiano più celebri sia per numero di tifosi che sui social media. Questa la classifica stilata:

  • Inter
  • Milan
  • Roma
  • Napoli
  • Fiorentina
  • Lazio
  • Genoa
  • Atalanta
  • Torino
  • Sampdoria
  • Il calcio in Italia è una cosa seria, una religione ed un evento imperdibile della domenica…e anche del martedì, del mercoledì, del sabato. Negli ultimi anni, tra Serie A e coppe europee, il calcio è un protagonista ricorrente della tv, soprattutto dopo la vittoria agli Europei.

    EnjoyTravel e Big7Travel hanno selezionato le 10 squadre di calcio più longeve della Serie A la cui storia è radicata nelle tradizioni della città stessa e i cui tifosi offrono sempre uno spettacolo invidiato in tutto il mondo. Di queste squadre sono state analizzate la loro popolarità su Instagram, Facebook e TikTok ed è nata una lista partendo da quella più popolare sui social e per numero di sostenitori.

  • Inter

    L’Inter nasce nel 1908 e ha sempre avuto tanti sostenitori che la rendono il club con più seguito in Italia, dopo la Juventus.

    L’Inter è l’altra milanese, la squadra antagonista al Milan con la quale condivide lo stadio ma anche la passione per il tifo e il calcio.

    Famoso è il suo inno non ufficiale “Pazza Inter Amala”, nato nel 2003 e andato in pensione nel 2019; nonostante ciò, è ancora abbondantemente canticchiato ad ogni vittoria della squadra milanese.

    L’Inter, il cui nome è l’abbreviazione di Internazionale, è l’unica squadra di serie A mai retrocessa di categoria ed è stata l’unica ad aver ottenuto il “triplete” durante la stagione 2009-10, ossia vincendo il campionato nazionale, la coppa federale e gli europei.

    La squadra milanese è la seconda squadra in Italia per valore di mercato, con un seguito di 4 milioni di tifosi in Italia. Sui social è molto popolare, al primo posto per interazioni con un totale di 45 milioni tra follower sui social e tifosi che la seguono allo stadio e in trasferta:

  • Instagram: 8 milioni di follower
  • Facebook: 29 milioni di follower
  • TikTok: 6 milioni di follower
  • TikTok #views: 750 milioni di visualizzazioni
  • Milan

    Il Milan è stato fondato nel 1899. Il primo gruppo ultras nato in Italia è quello della Fossa dei Leoni, del 1968. Un gruppo di ragazzi si riunì allo stadio indossando la maglia del Milan portando bandiere e coriandoli. Nel 1972 venne anche creato l’inno ufficiale e apparve anche sui grandi schermi grazie ad un film con Diego Abatantuono. Il gruppo è stato sciolto poi nel 2005.

    Lo stadio San Siro è facilmente raggiungibile in metro, la cui fermata è proprio a pochi passi dagli ingressi degli anelli. Il bello di andare a vedere il Milan allo stadio, è incontrarsi prima con amici e altri tifosi e mangiare un panino presso i numerosi chioschi che affollano lo spiazzale in attesa del fischio di inizio.

    Tantissime le scenografie da brivido come quella dedicata ai medici ed infermieri durante la pandemia da Covid, dopo che fu reintrodotto il pubblico allo stadio.

    Allo stadio si può andare tranquillamente con bambini e in famiglia, grazie ai minuziosi controlli all’ingresso e ai posti dedicati a prezzi convenienti.

    Sono 4 milioni i tifosi in Italia. Tra social e tifosi occupa il secondo posto della nostra lista, con oltre 3 miliardi di visualizzazioni sulla pagina ufficiale di TikTok. Il totale tra sostenitori allo stadio e sui social è 35 milioni:

  • Instagram:2 milioni follower
  • Facebook: 25 milioni follower
  • TikTok: 5 milioni
  • TikTok #views: 4 miliardi di visualizzazioni
  • Roma

    La Roma è stata fondata nel 1927. Nel 1971 nacque l'Associazione Italiana Roma Club, un ente di 120 club che promuove il tifo e produce gli striscioni. I club provengono da tutta Italia ma anche da Stati Uniti d'America, Regno Unito e Brasile.

    Il tifoso romano è conosciuto per la sua forte passione e amore spropositato per la squadra, un amore che è iniziato sin dai primi mesi; nel 1927, infatti, 10.000 tifosi giallorossi raggiunsero il Motovelodromo Appio percorrendo a piedi 4 km.

    Nel 1983 nella Curva Sud, durante un derby contro la Lazio, venne srotolato uno striscione con la scritta "Ti Amo", forse la prima coreografia organizzata in Italia.

    Secondo alcuni sondaggi, si vede una prevalenza di tifosi laziali a Roma Nord mentre i tifosi romanisti sono diffusi al Centro e nei quartieri popolari. I quartieri più romanisti sono quelli intorno alla stazione Termini seguiti da Torre Angela, Tor Bella Monaca, Tor Vergata.

    Lo stadio Olimpico è lo stadio di Roma condiviso con la Lazio.

    La squadra conta 2 milioni di tifosi con un alto seguito sui social, per un totale di 19 milioni di persone e appassionati. Su TikTok i video della Roma hanno totalizzato più di 1 miliardo di visualizzazioni:

  • Instagram:4 milioni di follower
  • Facebook: 7 milioni di follower
  • TikTok: 9 milioni di follower
  • TikTok #views: 3 miliardi di visualizzazioni
  • Napoli

    La squadra partenopea nasce nel 1926 e dopo anni travagliati in serie C e B, è tornata in serie A con una nuova società; da allora è sempre tra le top del campionato di Serie A e nelle competizioni internazionali. I tifosi della maglia azzurra sono appassionati e molto spesso presi di mira dai propri rivali con cori e sfottò.

    Simbolo e mascotte della squadra è un asino (o’ ciuccio), un animale non sempre celebrato. Da dove nasce il suo simbolo? Dopo gli anni di fondazione della squadra, nel rione Luzzatti si aggirava Domenico Ascione con il suo asino alla ricerca di fichi da raccogliere. Durante le prime partite di campionato della squadra partenopea un giornalista esclamò che la squadra più che un cavallo (simbolo iniziale del Napoli) sembrava un asino facendo riferimento alla poca qualità del gioco. Da allora, nel 1930, il ciuccio venne inaugurato come simbolo del Napoli in occasione di una partita contro la Juventus.

    Lo stadio Diego Armando Maradona, battezzato così dopo la morte del pibe de oro argentino, da sempre affascina spettatori da tutto il mondo per i suoi cori, il suo tifo e per le sue scenografie. Famoso è il boato alla fine della canzone inno della Champions League dove gli spettatori cantano “The Champions” tutti insieme.

    Il quartiere dove sorge lo stadio, Fuorigrotta, è facilmente raggiungibile con vari mezzi di trasporto quali autobus o metropolitane.

    Il calcio a Napoli è una religione, scandisce gli orari settimanali e domenicali; le strade sono vuote e quando è estate si possono sentire le televisioni accese con i commenti delle partite dalle finestre aperte. È argomento di discussione quando si riuniscono famiglie e amici; il senso di appartenenza alla squadra e il suo tifo è davvero qualcosa che chi è solo appassionato può capire.

    Numerosi i fan club in Europa e nel mondo, da Amsterdam a Manchester, da Madrid a Dublino.

    Il suo valore di mercato è 500 milioni di euro e conta 3 milioni di tifosi in Italia, sparsi in tutto lo stivale. Tifosi e follower superano un totale di 11 milioni di amanti della squadra partenopea. Su TikTok i suoi video hanno raggiunto quasi le 400 milioni di visualizzazioni:

  • Instagram: 3 milioni di follower
  • Facebook: 7 milioni di follower
  • TikTok: 521 mila di follower
  • TikTok #views: 370milioni di visualizzazioni
  • Fiorentina

    La Fiorentina è stata fondata nel 1926 e i suoi tifosi appartengono per lo più alla regione Toscana e hanno come colore distintivo il viola.

    Il tifo di questa squadra nasce nel 1931 e il suo nucleo storico è la Curva Fiesole, dove si trovano la maggior parte dei gruppi collettivi e dei Viola club. l calcio in città viene concepito come qualcosa collegato strettamente all’identità della città; la Fiorentina è Firenze, appartenenza e tradizione risalenti al Medioevo e al guelfismo.

    La Fiorentina è stata la prima squadra italiana a vincere la Coppa Uefa negli anni 60 e a partire dal 1931, gioca nello stadio Artemio Franchi di Firenze. Lo stadio si trova nel cuore del quartiere di Campo di Marte, vicino al centro città. La vicinanza con il centro e con le principali arterie cittadine, fanno sì che ci siano diverse linee di autobus che arrivano allo stadio. Anche il treno è molto comodo in quanto la fermata di Campo di Marte si trova a soli 200 metri.

    Ma perché il Viola? Il colore è un raro esempio nel calcio sia in Italia che in Europa; quindi, ha un suo tratto distintivo e unico. Il colore viola è ormai associato alla città di Firenze, la quale in realtà è sempre stata rappresentata coi toni del bianco e del rosso, colori che inizialmente furono impiegati per le maglie. Secondo la tradizione, con un pizzico di leggenda, il colore sarebbe dovuto ad un lavaggio errato delle maglie biancorosse in un fiume, tesi sostenuta dal tifosissimo Indro Montanelli.

    Ha un seguito di 1.2 milioni di tifosi, il sesto in Italia; ma nel mondo dei social come se la cava? Quasi 3.5 milioni di follower la seguono sui social e allo stadio. 28 milioni invece sono le visualizzazioni su TikTok:

  • Instagram: 1 milione di follower
  • Facebook: 2 milioni di follower
  • TikTok: 438 mila follower
  • TikTok #views: 28 milioni di visualizzazioni
  • Lazio

    La Lazio è stata fondata nel 1900. La squadra fu ideata da un gruppo di nove ragazzi, con a capo il giovane sottoufficiale dei Bersaglieri, Luigi Bigiarelli. Bigiarelli è morto a Bruxelles dove è molto attivo un Club dedicato alla squadra romana.

    La società è rappresentata da un’aquila e dal 2010 proprio un esemplare di aquila americana, di nome Olimpia, vola nello stadio prima delle partite in casa della Lazio.

    I laziali sono presenti in tutto il mondo, da Sydney a Giacarta, dal Vietnam a New York; un amore per il club della Capitale che viene condiviso ogni qualvolta il 9 gennaio si celebra la nascita della squadra.

    Ci sono tante tipologie di biglietti che permettono alle famiglie con bambini di godere dello spettacolo che offre il tifoso laziale, con i suoi cori e striscioni. Lo stadio è raggiungibile con mezzi pubblici quali metro e bus; se si decide di raggiungerlo in macchina, allora bisognerà parcheggiare nelle aree limitrofe alla struttura per poi raggiungere lo Stadio a piedi o con i mezzi pubblici.

    La squadra ha un seguito di 600 mila tifosi che insieme ai follower sui social fanno un totale di 2.5 milioni di fan. Le visualizzazioni sulla pagina di TikTok sono 87 milioni:

  • Instagram: 961mila follower
  • Facebook: 967mila follower
  • TikTok: nessun dato
  • TikTok #views: 87 milioni di visualizzazioni
  • 7. Genoa

    La Gradinata Nord dei Grifoni è una tifoseria storica che riesce a trasmettere tutta la passione per il calcio e a caricare la squadra quando gioca in casa. Il suo è un tifo all'inglese, quasi mai sopra le righe. Come per molte squadre di calcio italiane e del mondo, la maglia numero 12 è stata ritirata in onore dei tifosi che sono, da sempre, il “dodicesimo” uomo in campo. Il Club è nato nel 1893 ed il più vecchio in Italia; unisce tifosi in tutti i continenti che condividono il cuore rossoblù ed è la quarta squadra italiana per numero di scudetti. Anche i suoi gemellaggi sono storici: famoso quello con il Napoli e memorabili i festeggiamenti condivisi per il ritorno in Serie A della squadra partenopea.

    Numerosi i club che supportano il Genoa in tutta Italia e all’estero come quelli di Londra, Dublino, New York e Toronto.

    Lo stadio è facilmente raggiungibile sia in auto che con i mezzi di trasporto; diversi i parcheggi attorno allo stadio Luigi Ferraris e le linee di autobus che arrivano alla stazione di Genova Brignole, la più vicina a soli dieci minuti a piedi.

    Con 1 milione di tifosi, il Genoa è una squadra che riceve molto affetto da chi la sostiene, anche sui social. Infatti, il totale tra follower e tifosi è quasi 1.8 milioni. La pagina di TikTok ha invece un totale di più di 10 milioni di visualizzazioni:

  • Instagram: 290mila follower
  • Facebook: 407mila follower
  • TikTok: 6mila follower
  • TikTok #views: 3 milioni di visualizzazioni
  • Atalanta

    La squadra dell’Atalanta è stata fondata nel 1907. L’Atalanta viene soprannominata "regina delle provinciali" perché è la squadra col maggior numero di presenze in Serie A che non rappresente un capoluogo di regione.

    La tifoseria della squadra bergamasca ha una profonda tradizione ed è molto appassionata. Sono tanti gli spettacoli che i presenti allo stadio hanno potuto assistere. Lo stadio di Bergamo è stato costruito nel 1928 con una capienza di 12.000 posti. Oggi invece può ospitare più di 19mila spettatori.

    Nel 2017 l’Atalanta ha acquistato lo stadio “Atleti Azzurri d’Italia” dal Comune di Bergamo e ha preso il nome nel 2019 di Gewiss Stadium.

    Lo stadio dell’Atalanta è a 30 minuti circa a piedi dalla stazione di Bergamo e sono diverse le linee del trasporto pubblico che portano alla struttura. Al momento ci sono atri lavori in corso che termineranno nel 2023.

    Il club ha ritirato 3 maglie: la 12 in onore della Curva Federico Pisani, considerata il dodicesimo uomo in campo; la numero 14 in memoria sempre dell'ex attaccante Federico Pisani al quale è dedicata anche la Curva Nord; la numero 80 in occasione degli 80 anni del giornalista Elio Corbani.

    L’Atalanta conta in Italia circa 350mila tifosi. Su Instagram e Facebook è molto seguita, per un totale di 1.7 milioni di follower e tifosi. Anche i video di TikTok sono seguiti e conta infatti 10.6 milioni di visualizzazioni:

  • Instagram: 611mila follower
  • Facebook: 520mila di follower
  • TikTok: 261mila follower
  • TikTok #views: 6 milioni di visualizzazioni
  • Torino

    Il Torino Calcio è stato fondato nel 1906. Il Toro è tra i club più premiati con 7 campionati italiani vinti, 5 Coppe Italia, la vittoria della Coppa Mitropa nel 1991 e una finale di Coppa UEFA persa contro l'Ajax nel 1991-92. Forte e sentita è la rivalità con l’altra squadra di Torino, la Juventus.

    La tradizionale divisa del Torino per le partite in casa è composta da una maglia granata e da calzoncini bianchi, oppure un completo tutto granata.

    Diversi i club che supportano il Torino FC in Italia e nel mondo, come a Londra e nel Galles.

    Lo stadio Lo stadio Olimpico Grande Torino è un impianto multifunzionale di Torino dal 2011 è a uso esclusivo del Torino poiché la Juventus, dallo stesso anno, disputa i propri incontri casalinghi nello stadio di proprietà, l'Allianz Stadium. La sezione dei Distinti Granata è quella riservata alle famiglie. Lo stadio è facilmente raggiungibile in autobus e metro; inoltre, ci sono divere soluzioni di parcheggio nelle vicinanze per chi arriva in auto.

    La squadra granata conta circa 500 mila tifosi che insieme ai suoi follower sui social media, fanno un totale di 1.4 milioni di sostenitori. Su TikTok ha oltre le 30 milioni di visualizzazioni:

  • Instagram: 375mila follower
  • Facebook: 485mila follower
  • TikTok: 4mila follower
  • TikTok #views: 34 milioni di visualizzazioni
  • Sampdoria

    La Sampdoria è una squadra genoana che nasce nel 1946; l’attuale squadra nasce dalla fusione della Sampierdarenese e dell'Andrea Doria. La prima società già giocava in Serie A ma aveva comunque necessità delle risorse economiche della seconda, da qui la loro fusione. Anche i colori si sono uniti infatti i colori rossoneri della prima si sono miscelati al biancoblu della seconda, originando una maglia blu con sul petto una fascia biancorossonera. Per questo motivo quando si fa riferimento alla Sampdoria si parla di blucerchiati.

    I sostenitori della Sampdoria, secondo un sondaggio, sono il 4% della popolazione del Nord Ovest con tanti tifosi provenienti dalla sola Liguria. Il tifoso blucerchiato è prevalentemente di sesso maschile con reddito medio-alto.

    Il nucleo storico della tifoseria della Sampdoria è la Gradinata Sud, la prima curva che negli anni ’80 fu ricoperta da una grande bandiera come scenografia. I primi gruppi di tifosi si unirono negli anni ’60 e furono il primo gruppo ultras al mondo ad utilizzare questo nome.

    La Sampdoria è l’altra squadra di Genova e gioca le sue partite al Marassi, stadio condiviso con il Genoa ed il più antico d’Italia essendo stato inaugurato nel 1911.

    Numerosi sono i club che supportano la Samp on giro per il mondo, dal Regno Unito, alla Spagna, fino alle Scandinavia.

    La Samp conta circa 300 mila tifosi in Italia, per un totale di 980 mila sostenitori contando anche i follower dei social. I video pubblicati su TikTok invece hanno raggiunto le 178 mila visualizzazioni:

  • Instagram: 310mila follower
  • Facebook: 359 mila follower
  • TikTok: 118mila follower
  • TikTok #views: 178mila visualizzazioni