Lippi: “Conte all’Inter? Dipende dal progetto”

Lippi: “Conte all’Inter? Dipende dal progetto”

L’ex commissario tecnico della nazionale prova a impersonarsi nella situazione di una delle sue colonne ai tempi della Juventus

di Pasquale Formisano, @Formigoal

Antonio Conte potrebbe approdare all’Inter nonostante una vita passata a vestire la maglia dei rivali, oltre all’esperienza in panchina? È quello che si chiedono un po’ tutti i tifosi dell’Inter, divisi in due fazioni, quelli che non dimenticano il passato e quelli che invece puntano sulla professionalità del tecnico.

COME LIPPI E IL TRAP – Qualora dovesse verificarsi un arrivo in nerazzurro, Conte andrebbe a vivere le stesse esperienze di Giovanni Trapattoni e Marcello Lippi, coi quali condivide, oltre all’esperienza juventina, anche quella alla guida della nazionale. Trapattoni arrivò all’Inter dopo sei scudetti bianconeri ma riuscì a trovare un legame con la nuova tifoseria, vincendo lo scudetto dei record e la prima Coppa Uefa della storia interista; diametralmente opposta, invece, l’esperienza di Lippi, che non trovò mai la quadratura del cerchio e non riuscì a farsi amare dal pubblico nerazzurro.

CONTA IL PROGETTO – Proprio lo stesso Lippi, ai microfoni di Sky Sport, ha provato a far chiarezza sul futuro di Conte: “In questo momento tutte le squadre lo vorrebbero come allenatore; non so lui cosa posso scegliere ma credo che tutto dipenderà dal progetto di squadra. La sua scelta, infatti, ricadrà sulla squadra che ha il progetto migliore e più convincente rispetto alle altre, che non per forza potrebbe coincidere con quella più blasonata”.

 

Napoli-Inter, San Paolo a rischio: match lontano dalla Campania?

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy