Le PAGELLE di Inter-Shakhtar Donetsk 5-0: Lautaro fa il Messi, D’Ambrosio da urlo. Bastoni comandante!

Voti e giudizi del match della semifinale di Europa League per quanto riguarda la formazione di Antonio Conte

di Simone Frizza, @simon29_

Ci siamo, è tempo di semifinale di Europa League. Inter-Shakhtar Donetsk: una di queste due squadre raggiungerà il Siviglia in finale e si giocherà il prestigioso trofeo nella serata di venerdì 21 agosto. I nerazzurri arrivano carichi, guidati da un Antonio Conte che non vede l’ora di imporsi in campo europeo. Dall’altra parte Luis Castro con il suo Shakhtar dall’anima brasiliana proverà a rovinare la festa a Lukaku e compagni. Con queste premesse, Passione Inter – come di consueto – vi proporrà in diretta le pagelle live di Inter-Shakhtar Donetsk che trovate a seguire.

Le PAGELLE di Inter-Shakhtar Donetsk 5-0

HANDANOVIC 6 – Del tutto inoperoso ad eccezione di un colpo di testa di Moraes, che per fortuna gli tira addosso e non trova il gol.

GODIN 7 – Amministra senza problemi, uscendo spesso in pressing fino ad oltre la metà campo.

DE VRIJ 6,5 – Gestore implacabile della fase difensiva, dalle sue parti non passa nemmeno l’aria.

BASTONI 7 – Mostra una maturità in parte inaspettata, vista l’età ed il palcoscenico odierno. Difende bene e spende il fallo nei momenti giusti.

D’AMBROSIO 7 – Grande grinta e scaltrezza in entrambe le fasi, condite con l’importantissimo gol del raddoppio. Il ruolo da esterno di centrocampo diventa sempre più suo.

BARELLA 7,5 – Siamo sicuri che non fossero in due in campo? È letteralmente ovunque e appena la palla gli passa vicina viene calamitata tra i suoi piedi.

BROZOVIC 6 – Quando l’avversario tiene il baricentro basso il croato riesce a tenere le redini della gara senza problemi. Anche oggi, però, qualche giocata di troppo sbagliata per la fretta.
Dal 85′ SENSI sv.

GAGLIARDINI 6 – Svolge bene il suo compito e appare sempre attento e puntuale nelle chiusure.

YOUNG 6 – Dalle sue parti si attacca poco, ma quando serve si fa trovare pronto.
Dal 66′ BIRAGHI 6 – Entra e dà continuità all’apporto del collega che gli lascia lo spazio in campo.

LAUTARO MARTINEZ 8 – Trova una doppietta che vale oro per il passaggio in finale di Europa League, condita anche da un assist. Ora è ufficiale: è tornato il vero Lautaro!
Dal 80′ ERIKSEN sv.

LUKAKU 7 – Sorprendentemente in difficoltà per 70 minuti, nei quali non riesce a prendere le misure della partita. Ma negli ultimi 20 trova due gol e mette nel mirino i 34 stagionali di Ronaldo il Fenomeno. Ed intanto sono 10 di fila in Europa League.
Dal 85′ ESPOSITO sv.

>>>Iscriviti al canale YouTube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

Siamo LIVE ora su YouTube. Entra a commentare la partita con noi

freccia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy