Lukaku: “La sconfitta mi fa andare avanti. Episodio della medaglia in finale? Non lo rinnego”

Il centravanti nerazzurro ha parlato del suo modo di vivere una sconfitta, ritornando sulla finale con il Siviglia

di Roberto Gentili

In un’intervista rilasciata a RTBF, Romelu Lukaku ha parlato dell’episodio della finale di Europa League. Nella gara del RheinEnergieStadion contro il Siviglia ,il centravanti aveva aperto le marcature su calcio di rigore, da lui stesso procurato. Dopo la doppietta di De Jong, era stato Diego Godìn a ristabilire la parità.

Nel gol del decisivo 3-2 di Diego Carlos c’è stata poi sfortunatamente la deviazione proprio dell’ex Manchester United. Un episodio che ha portato Lukaku a disertare la premiazione e a rifiutare la medaglia.

Questa la spiegazione del 27enne belga: “La sconfitta mi fa andare avanti, perché lì trovi una certa energia. Sono un pessimo perdente, lo ammetto. È la mia grande forza nella vita. Lo si è visto anche nella finale di Europa League. Non potevo andare a prendere la mia medaglia. Non rimpiango quanto fatto”, ha dichiarato il bomber nerazzurro.

Poi continua: “Non è una mancanza di rispetto nei confronti del Siviglia, ma mettiti nei miei panni. Lavori tutta la vita per arrivare a un momento come questo. Questo episodio mi ha dato l’energia per fare meglio”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy