Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Si infiamma il duello Lukaku-CR7 per il titolo di capocannoniere

Romelu Lukaku, Getty Images

Il campionato di Serie A si fa sempre più acceso ad ogni giornata così come si infiamma sempre di più la corsa al titolo di miglior bomber del campionato

Martina Napolano

"Il campionato di Serie A si fa sempre più acceso ad ogni giornata così come si infiamma sempre di più la corsa al titolo di miglior bomber del campionato.

A poche ore dall’inizio dell’ottava giornata del girone di ritorno si fa sempre più acuta la curiosità di scoprire se qualcuno dei giocatori del nostro campionato riuscirà a fare meglio di Ciro Immobile che nella scorsa stagione ha eguagliato il primato delle 36 reti messe a segno da Gonzalo Higuain nel 2015/16.

Stando ai dati, i più quotati per poter arrivare a questo risultato sono soprattutto Romelu Lukaku e Cristiano Ronaldo, ma insieme a loro potrebbe esserci qualche altro attaccante pronto ad insidiare i due bomber per la conquista del titolo di miglior realizzatore del campionato.

"Cristiano Ronaldo

"Al momento il giocatore più quotato da parte dei principali bookmakers per la conquista del titolo di miglior marcatore della Serie A 2020/2021 è Ronaldo.

Infatti, al momento il fuoriclasse portoghese resta stabile al primo posto della classifica provvisoria dei realizzatori di questo campionato con 20 rete messe a segno in 22 presenze.

Qui queste 20 reti 13 sono state segnate di destro, 3 di sinistro e 4 sono state messe a segno di testa. I rigori realizzati sono stati 4, mentre uno non è stato concretizzato. Ad oggi, i goal realizzato da Ronaldo sono stati messi a segno sempre da dentro l’area di rigore, eccezion fatta per una sola occasione.

Stando alle statistiche, Ronaldo è in grado di realizzare una rete ogni 2,55 tiri in porta. Numeri senza dubbio straordinari.

"Romelu Lukaku

"Subito dopo Ronaldo, nelle possibilità di conquista del titolo di miglior realizzatore troviamo Romelu Lukaku, un giocatore che sta senza dubbio giocando un ruolo fondamentale nella crescita esponenziale dell’Inter che attualmente è la prima favorita per la conquista dello scudetto.

Il bomber belga ha realizzato 5 goal nelle ultime 7 partite: si tratta di reti molto pesanti che gli hanno permesso di tenere testa all’attaccante juventino.

In ogni caso Big Rom ha fin qui totalizzato 18 reti nelle sue 24 presenze in campionato. Anche nel suo caso, la quasi totalità delle sue reti sono state realizzate dall’interno dell’area, compresi ovviamente i 4 rigori concretizzati.

La maggior parte delle reti messe a segno da Lukaku sono state realizzate di sinistro (13 gol) e non ha ancora realizzato nessun goal di testa. Lukaku, inoltre, non è soltanto uomo da goal ma è anche un ottimo assist man per la propria squadra e riesce a creare gioco intorno a sé come avvenuto molte volte in questo campionato, basti guardare ciò che è successo contro la Roma.

E proprio la prossima sfida contro la Roma con le Quote Inter vs Roma su Oddspedia.com, alla terzultima di campionato, potrebbe essere la sfida decisiva non solo in chiave scudetto, ma anche proprio per quanto riguarda la classifica finale dei marcatori dal momento che la sfida successiva sarà proprio tra Inter e Juventus.

"Naturalmente negli incontri precedenti, la Juve è stata tipicamente la favorita contro l'Inter a causa della sua famosa storia e formazione di giocatori superstar, ma la marea ha iniziato a cambiare negli ultimi anni quando il Milan si è ristabilito come contendente al titolo e ha anche vinto l'ultima partita 2- 0 tra i rivali. Le partite tra i due sono sempre molto competitive e trattate come partite di derby locali a causa della natura competitiva di entrambe le parti, poiché entrambe sembrano essere incoronate campioni alla fine della stagione, rendendola una partita imperdibile anche per i fan occasionali.

"Lautaro Martinez

"L’altro bomber dell’Inter sembra tornato in una forma più che strepitosa. Basti pensare che Lautaro con i suoi 23 anni è il più giovane giocatore ad essere andato in doppia cifra di gol in Serie A. Statistiche che lo rendono anche il quarto più giovane realizzatore tra i principali campionati europei.

Dati che non gli permettono di essere insidioso per Lukaku e Ronaldo per quanto riguarda il titolo di capocannoniere ma che, certamente, fanno ben sperare per il proseguo del campionato e per il futuro in nerazzurro.

Al momento, Martinez ha realizzato 13 gol in 26 presenze. Per quanto riguarda le realizzazioni, Lautaro è stato molto vario: 5 reti sono state realizzate di destro, 5 reti sono state messe a segno con il sinistro mentre le restanti 3 sono state incornate con la testa.

"Ciro Immobile

"Dovrebbe essere proprio Ciro Immobile il principale nemico per Ronaldo e Lukaku nella corsa al titolo di miglior realizzatore della Serie A, ma il suo rendimento è andato lentamente a decrescere. Dopo un periodo inizialmente infuocato con ben 8 reti messe a segno in 10 incontri di campionato, Immobile si è preso una pausa dal goal ed al momento si trova ad aver totalizzato 14 rete in 23 presenze.

Cifre che, al momento, non impensieriscono i bomber di Inter e Juventus.