Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MOVIOLA INTER GENOA

GdS – La moviola di Inter-Genoa: regolare il gol di Skriniar. Sugli offside di Perisic…

Valerio Marini (@ Getty Images)

Partita piuttosto tranquilla sotto il profilo degli episodi arbitrali

Antonio Siragusano

Non è stata una partita fin troppo impegnativa sul piano degli episodi per l'arbitro Valerio Marini quella tra Inter e Genoa. Il giovane fischietto della sezione di Roma, infatti, ha diretto una partita ottenendo la sufficienza piena in pagella, senza aver commesso errori grossolani durante i 90 minuti. Qualche leggerezza di tanto in tanto per il direttore di gara, ma scelte chiare e senza sbavature in occasione dei veri episodi che potevano ingannarlo nel corso del match giocato davanti ai quasi 30mila di San Siro. Vediamo però nel dettaglio la moviola di Inter-Genoa realizzata questa mattina sulle pagine de La Gazzetta dello Sport.

 Ivan Perisic (@Getty Images)

Questa l'analisi della rosea: "Non sempre preciso Marini, che però vede bene nel paio di episodi più importanti. Al 2’ protesta Skriniar per una spinta alle spalle di Cambiaso in area rossoblù: le mani sulla schiena dello slovacco ci sono, ma il contatto pare leggerino per determinare un penalty. Quattro minuti dopo, Inter in vantaggio: Skriniar sovrasta di testa Biraschi e insacca, ma il genoano rimane a terra, mimando un colpo al volto. Il check del Var, però, certifica la regolarità della rete. Skriniar non allarga il gomito, salta semplicemente più in alto e Biraschi, mal posizionato col corpo, viene travolto per normale dinamica".

Anche qualche svista commessa dall'arbitro Marini: "Errorino di Marini al 32’: Pandev colpisce in viso Barella, prima di essere sgambettato da Brozovic, ma viene fischiato solo il secondo fallo. Due minuti dopo, sarebbe da giallo Sensi che allontana la palla ben dopo il fischio dell’arbitro per un’irregolarità precedente. Brozovic su Hernani al 42’: manca un fischio plateale.  Al 47’ annullato il 3-0 di Perisic per fuorigioco. Nella ripresa, è sempre il croato in offside su di un altro gol invalidato, stavolta a Calhanoglu. Corrette le ammonizioni a Criscito, Sturaro e Vecino".

tutte le notizie di